Home
La Sezione
Le Nostre Attività
Per Contattarci
FORUM RADIOAMATORIALE - Gamme radioamatoriali - fuori frequenza
    FORUM RADIOAMATORIALE
Sostieni il nostro lavoro. Per altri modi leggi FAQ


FORUM RADIOAMATORIALE
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  




 Tutti i Forum
 Discussioni
 Domande & Risposte
 Gamme radioamatoriali - fuori frequenza
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Tutti gli utenti possono inserire NUOVE discussioni in questo forum Tutti gli utenti possono rispondere in questo forum
  Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 2

IK7FMO

Utente Medio


Inserito il - 10/01/2015 : 18:57:42  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IK7FMO  Guarda l'indirizzo Skype di IK7FMO Invia a IK7FMO un Messaggio Privato
---

Non ricordo in che percentuale è ammesso il "fuori gamma" max, in gamme radioamatoriali.
Ricordo che era stata stabilita causa non perfetta stabilita' dei VFO.

Credo che tale, suddetta percentuale, sia ancora valida (norme ancora vigenti).
Mi ricordate dove posso legger i dati in merito?

Grazie e Buoni QSO.

...








Modificato da - IK7FMO in Data 10/01/2015 18:58:39

 Firma di IK7FMO 
***
'73 de Ik7FMO - Riccardo Giuliani > by Polignano a Mare (Bari) - JN80OX
.
www.polignanoblu.com
www.aeritel.com
.
.
Va dove ti porta il cielo.
.
.

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Polignano a Mare  ~  Messaggi: 157  ~  Membro dal: 20/01/2011  ~  Ultima visita: Ieri

I1WSM

Utente Virtuoso




Inserito il - 10/01/2015 : 19:29:33  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di I1WSM Invia a I1WSM un Messaggio Privato
Ciao Riccardo , non è assolutamente consentito "scorrazzare" fuori banda , anzi è stabilita una banda di guardia sui limiti inferiori e superiori entro la quale bisogna stare . Se ascolti stazioni a 3,500 o 7,000 oppure a 3,800 e 7,200 li proprio NON ci dovrebbero stare ! Ora arriveranno i praticanti che diranno di quanti Hz è la banda di guardia....
saluti silvano








  Firma di I1WSM 
Chi si ricorda l ' IDROLITINA ? Quando versavi la prima bustina usciva già l'acqua e non riuscivi a chiudere la bottiglia . HI
http://qrz.com/db/I1WSM
(ex socio ) ARI Honour Roll #555

 Regione Liguria  ~ Prov.: Savona  ~ Città: Cisano sul Neva  ~  Messaggi: 5779  ~  Membro dal: 06/04/2009  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 10/01/2015 : 19:36:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Non esiste alcuna percentuale, è vietato e basta.
Non puoi neppure trasmettere in LSB sul limite inferiore di gamma o in USB su quello superiore.








  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

i4moq

Utente Attivo


Inserito il - 10/01/2015 : 20:58:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di i4moq Invia a i4moq un Messaggio Privato
Vado a memoria, ma se si consulta la normativa -almeno quella che ricordo si aver studiato per la patente- c'era scritto che chi operava la stazione doveva poter controllare di "stare dentro la propria fetta".
Quando gli apparati avevano una scala analogica e non il frequenzimetro, erano dotati di un marker, generalmente a 100 kHz, che permetteva di correggere la scala analogica. Ad esempio FT101E che uso ancora ha il doppio marker a 100 e 25 kHz, che permette di tenere sotto controllo se "si è dentro o fuori".
Il citato Radio Handbook aveva un progettino con un triodo pentodo e l'oscillatore a cristallo, commutabile nella parte amplificatrice, per iniettare il marker a 100 kHz. Una delle cose più preziose che si recuperavano dagli apparati alla fine della IIWW erano i quarzi a 1000 o a 100 kHz di alcuni apparati. L'inglese wawemeter class D (un ondametro) aveva uno di questi quarzi doppi, e per questo, anche se non di caratteristiche eccezionali, era molto ricercato.
Poi arrivarono i BC 221 e casse di quarzi a 100 kc con zoccolatura octal, che quasi te li tiravano dietro....
Il mitico Giannoni ne offre in vendita ancora.
73 old time de I4MOQ Federico










 Regione Emilia Romagna  ~ Prov.: Forlì-Cesena  ~ Città: Forlì  ~  Messaggi: 860  ~  Membro dal: 12/08/2005  ~  Ultima visita: 30/07/2017 Torna all'inizio della Pagina

i3rsp

Utente Attivo



Inserito il - 10/01/2015 : 21:26:04  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di i3rsp Invia a i3rsp un Messaggio Privato
Messaggio di IK7FMO

---

Non ricordo in che percentuale è ammesso il "fuori gamma" max, in gamme radioamatoriali.
Ricordo che era stata stabilita causa non perfetta stabilita' dei VFO.

Credo che tale, suddetta percentuale, sia ancora valida (norme ancora vigenti).
Mi ricordate dove posso legger i dati in merito?
Grazie e Buoni QSO.


D.P.R.  5 agosto  1966, n. 1214 “Nuove norme sulle concessioni di impianto e di esercizio di stazioni di radioamatori (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 gennaio 1967, n. 15)

Art. 9 -Norme tecniche
Gli impianti delle stazioni di radio amatore, per quanto si riferisce alle installazioni delle apparecchiature, debbono uniformarsi alle norme C.E.I. (Comitato Elettrotecnico Italiano) nonche alle norme appresso indicate ed alle altre che il Ministero delle poste e delle  telecomunicazioni potrà eventualmente stabilire:

a)    il radiotrasmettitore dovrà essere munito di stadio pilota;- la tolleranza di frequenza ammissibile non deve essere in nessun caso superiore a 0,05%;

b)    la potenza di alimentazione anodica dello stadio finale del trasmettitore non deve essere a quella fissata nella rispettiva licenza ed il trasmettitore deve essere corredato di amperometro o voltmetro per la misura di detta potenza;
… omissis …

'73








  Firma di i3rsp 
Enrico - i3rsp

Socio A.R.I.
Sezione Chioggia-Sottomarina (VE)-

Dentro ogni persona anziana ce n'è una più giovane che si chiede cosa sia successo.
(Sir Terence David John Pratchett - 1948/2015)

 Regione Veneto  ~ Prov.: Venezia  ~ Città: Venezia  ~  Messaggi: 538  ~  Membro dal: 01/08/2007  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 10/01/2015 : 22:06:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Ricontrollerò, ma credo che nella nuova normativa questo non esista più.
Quella sopra citata, dove erano riportati i limiti di tolleranza a causa delle tante radio ad oscillatore libero, non è più in vigore.








  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

i3rsp

Utente Attivo



Inserito il - 10/01/2015 : 23:38:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di i3rsp Invia a i3rsp un Messaggio Privato
iz0eyj ha scritto:

Ricontrollerò, ma credo che nella nuova normativa questo non esista più.
Quella sopra citata, dove erano riportati i limiti di tolleranza a causa delle tante radio ad oscillatore libero, non è più in vigore.


Il D.P.R. 1214/66 è tuttora vigente. Il D.L. 259/2003 di tale D.P.R. ha soppresso solo l'art. 7.

Cfr : Suppl. Ord. alla G.U. 214 DEL 15.9.2003 - pag.103 - secondo rigo - paragr. a).

Del D.P.R. 1214/1966 è l'unico articolo abrogato. Tutti gli altri restano vigenti.

Che io sappia, ma potrei sbagliare, se una legge non viene abrogata o soppressa ... resta sempre in vigore.

Peraltro se prendiamo in visione le norme indicate nell'allegato 26 del D.L. 259/2003, possiamo chiaramente dedurre che tutto quanto in esso contenuto non è altro che l'ampliazione e modifica di quanto contenuto nell'abrogato/soppresso art. 7 di cui sopra.








  Firma di i3rsp 
Enrico - i3rsp

Socio A.R.I.
Sezione Chioggia-Sottomarina (VE)-

Dentro ogni persona anziana ce n'è una più giovane che si chiede cosa sia successo.
(Sir Terence David John Pratchett - 1948/2015)

 Regione Veneto  ~ Prov.: Venezia  ~ Città: Venezia  ~  Messaggi: 538  ~  Membro dal: 01/08/2007  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

i4moq

Utente Attivo


Inserito il - 10/01/2015 : 23:51:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di i4moq Invia a i4moq un Messaggio Privato
grazie Enrico RSP, per le precise delucidazioni (mi pare tu sia un "addetto ai lavori" ...) che confortano la mia memoria. Non ricordavo che invece il tutto fosse stato ripreso e rielaborato nell'ultima legislazione.
Ah, ad integrazione di quel che ho scritto precedentemente: i progettisti del FT 101, per rendere possibile all'utente il controllo della bontà dell'informazione fornita dal marker a 100 kHz, avevano predisposto nel commutatore di gamma una posizione nella quale si ascoltavano le CJJY e WWV stazioni campione di tempo e di frequenza. Il manuale di servizio spiega come tenere in passo l'entrocontenuto campione secondario di frequenza.
Per la gioia degli smanettoni.
Buona notte
73 vintage de I4MOQ Federico








 Regione Emilia Romagna  ~ Prov.: Forlì-Cesena  ~ Città: Forlì  ~  Messaggi: 860  ~  Membro dal: 12/08/2005  ~  Ultima visita: 30/07/2017 Torna all'inizio della Pagina

i3rsp

Utente Attivo



Inserito il - 10/01/2015 : 23:59:00  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di i3rsp Invia a i3rsp un Messaggio Privato
i4moq ha scritto:

grazie Enrico RSP, per le precise delucidazioni (mi pare tu sia un "addetto ai lavori" ...) che confortano la mia memoria. Non ricordavo che invece il tutto fosse stato ripreso e rielaborato nell'ultima legislazione.
Ah, ad integrazione di quel che ho scritto precedentemente: i progettisti del FT 101, per rendere possibile all'utente il controllo della bontà dell'informazione fornita dal marker a 100 kHz, avevano predisposto nel commutatore di gamma una posizione nella quale si ascoltavano le CJJY e WWV stazioni campione di tempo e di frequenza. Il manuale di servizio spiega come tenere in passo l'entrocontenuto campione secondario di frequenza.
Per la gioia degli smanettoni.
Buona notte
73 vintage de I4MOQ Federico


Ciao Federico,
"ero". Ma la passione per la "aradio" e le norme ad essa connesse rimane. E, per fortuna, anche un po' di memoria.... sinchè tiene .

Grazie anche a te per le ulteriori delucidazioni che spero facciano felici i colleghi OM.

Ciao !.








  Firma di i3rsp 
Enrico - i3rsp

Socio A.R.I.
Sezione Chioggia-Sottomarina (VE)-

Dentro ogni persona anziana ce n'è una più giovane che si chiede cosa sia successo.
(Sir Terence David John Pratchett - 1948/2015)

 Regione Veneto  ~ Prov.: Venezia  ~ Città: Venezia  ~  Messaggi: 538  ~  Membro dal: 01/08/2007  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 11/01/2015 : 00:22:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
i3rsp ha scritto:

Messaggio di IK7FMO

---

Non ricordo in che percentuale è ammesso il "fuori gamma" max, in gamme radioamatoriali.
Ricordo che era stata stabilita causa non perfetta stabilita' dei VFO.

Credo che tale, suddetta percentuale, sia ancora valida (norme ancora vigenti).
Mi ricordate dove posso legger i dati in merito?
Grazie e Buoni QSO.


D.P.R.  5 agosto  1966, n. 1214 “Nuove norme sulle concessioni di impianto e di esercizio di stazioni di radioamatori (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 gennaio 1967, n. 15)

Art. 9 -Norme tecniche
Gli impianti delle stazioni di radio amatore, per quanto si riferisce alle installazioni delle apparecchiature, debbono uniformarsi alle norme C.E.I. (Comitato Elettrotecnico Italiano) nonche alle norme appresso indicate ed alle altre che il Ministero delle poste e delle  telecomunicazioni potrà eventualmente stabilire:

a)    il radiotrasmettitore dovrà essere munito di stadio pilota;- la tolleranza di frequenza ammissibile non deve essere in nessun caso superiore a 0,05%;

b)    la potenza di alimentazione anodica dello stadio finale del trasmettitore non deve essere a quella fissata nella rispettiva licenza ed il trasmettitore deve essere corredato di amperometro o voltmetro per la misura di detta potenza;
… omissis …

'73


Qualora fosse 0,05% in valore assoluto è altissimo, si tratterebbe di 5Hz ogni 10kHz, in pratica pratica in 160metri circa 1kHz e in 10metri 15kHz, ma attenzione è la tolleranza ammessa per questioni di errori nella valutazione e non una tolleranza di "uscita" dai limiti concessi, poi siccome abbiamo TCXO, doppia e tripla cifra dopo la virgola possiamo azzardare un margine pratico inferiore, ma vale il principio che è stato gia detto: limite inferiore no LSB e similia, limite superiore no USB e similia.

Ad esempio (ometto vari dettagli) se desideriamo operare in RTTY al limite inferiore considerando 2295Hz il tono più alto se l'emissione FSK fosse perfetta e secondo la consueta pratica che la pone in "sottrazione" alla frequenza portante, operando in 40metri dovremmo essere sintonizzati alla frequenza portante di 7002,295kHz, quindi la nostra FSK sarebbe compresa tra 7000,000kHz e 7000,170kHz, proprio dentro il limite.

Per gli altri modi operativi si tenga conto della massima frquenza audio utilizzabile e della modalità operativa reale.








Modificato da - iz0icm in data 11/01/2015 00:24:37

  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 11/01/2015 : 00:37:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Beh, no... se è tutt'ora in vigore la tolleranza ammessa quella è.
Naturalmente si riferisce ad un fuori banda per cause di forza maggiore e non certo intenzionale, ossia oggi potrebbe difficilmente trattarsi di un incidente del tutto involontario.
È una questione interessante, per la quale varrebbe la pena chiedere un'opinione al Ministero.
Magari la prossima settimana approfondisco e poi mando una PEC.








  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 11/01/2015 : 10:52:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
Beh.....la tolleranza è riferita alla parte tecnica, quindi secondo il mio personale parere è un valore da tenere presente in fase di impianto per non superare i limiti delle frequenze concesse che sono una imposizione di diverso livello.

Ma ovviamente il Ministero potrà esprimere il parere dirimente in quanto l'interpretazione e il regolamento attuativo è nel loro dominio di potere.

Peraltro se il parere fosse positivo ammetterebbe le operazioni LSB a 7.000kHz, ma non le operazioni LSB a 3.500kHz e neppure LSB a 1830kHz, ovviamente assumendo una Fs pari a 3kHz per l'emissione.








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 11/01/2015 : 13:29:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
In effetti vi è da dire che attualmente anche la più scalcinata delle stazioni si trova nelle condizioni di poter controllare che l'emissione sia in banda, magari dando un'occhiata con un ricevitore sintetizzato prima di iniziare le chiamate.
Se quindi l'indicazione è da intendersi come "al meglio delle proprie possibilità tecniche", non è ammesso alcun a tolleranza eccedente le poche decine di Hz.

L'emissione in LSB ad inizio banda e quella in USB a fine banda non sono ammesse a priori, perché il radioamatore è cosciente (dovrebbe essere cosciente) di correre serissimi rischi di sconfinamento.
Quindi non si potrebbe parlare di semplice colpa ma di dolo.








Modificato da - iz0eyj in data 11/01/2015 13:32:58

  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

i3rsp

Utente Attivo



Inserito il - 11/01/2015 : 21:17:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di i3rsp Invia a i3rsp un Messaggio Privato
iz0eyj ha scritto:

Beh, no... se è tutt'ora in vigore la tolleranza ammessa quella è.
Naturalmente si riferisce ad un fuori banda per cause di forza maggiore e non certo intenzionale, ossia oggi potrebbe difficilmente trattarsi di un incidente del tutto involontario.
È una questione interessante, per la quale varrebbe la pena chiedere un'opinione al Ministero.
Magari la prossima settimana approfondisco e poi mando una PEC.


E' evidente che la norma da me citata sia “sull'obsoleto andante con moto” e susciti perplessità, però … tant'è.

In effetti essa risale a tempo in cui era ancora in gran voga l'A3 (ampiezza modulata), la stabilità dei vfo era quella che era e l'A3J (B.L.U. O MAU MAU ) era riservata ad abilissimi costruttori ed a possessori di grossi portafogli.

L'unico dubbio, comunque, può consistere nel leggere il testo dell'art. 5 del R.I.T. (ex art. 12, per chi possieda una vecchia edizione di “Radiotecnica per RadioamatorI” di I4NE) che al 1° paragrafo – punto 2) recita:
“Parimenti, nella misura compatibile con le considerazioni pratiche, la scelta degli apparecchi emittenti e di misura dovrà essere fondata sui più recenti progressi della tecnica quali sono indicati in particolare negli Avvisi del CCIR.”
Però il Codice delle Comunicazioni (DL 259/2003) non lo recepisce né lo richiama nell'ambito delle norme a noi dedicate.

Il R.I.T. 2012, invece, prevede:
“The frequency tolerance is expressed in parts in 106 ( nota di i3rsp: leggasi 10 alla sesta) ) or in hertz.

1.152 necessary bandwidth: For a given class of emission, the width of the frequency band which is just sufficient to ensure the transmission of information at the rate and with the quality required under specified conditions.

1.153 occupied bandwidth: The width of a frequency band such that, below the lower and above the upper frequency limits, the mean powers emitted are each equal to a specified percentage #946;/2 of the total mean power of a given emission.

Unless otherwise specified in an ITU-R Recommendation for the appropriate class of emission, the value of #946;/2 should be taken as 0.5%.


Ma nel nostro caso si deve parlare di dilettanti dediti ad un servizio di autoistruzione e non già di professionisti anche se fra di noi ce ne sono sicurissimamente. L'attenersi ai più recenti progressi della tecnica vorrebbe dire essere in possesso di un laboratorio che, specie con i tempi che corrono, non so quanti se lo potrebbero permettere. Io no di certo.

Sarà sicuramente interessante porre il quesito al Dipartimento delle Comunicazioni, sperando in una risposta e che, nel caso io abbia preso un abbaglio, abbia anche la compiacenza di citare gli estremi precisi delle disposizioni vigenti.








  Firma di i3rsp 
Enrico - i3rsp

Socio A.R.I.
Sezione Chioggia-Sottomarina (VE)-

Dentro ogni persona anziana ce n'è una più giovane che si chiede cosa sia successo.
(Sir Terence David John Pratchett - 1948/2015)

 Regione Veneto  ~ Prov.: Venezia  ~ Città: Venezia  ~  Messaggi: 538  ~  Membro dal: 01/08/2007  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 11/01/2015 : 21:31:56  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
"1.152 necessary bandwidth: For a given class of emission, the width of the frequency band which is just sufficient to ensure the transmission of information at the rate and with the quality required under specified conditions."
Mi pare che questo sia applicabile alla deprecabile pratica della Hi-Fi SSB.
In settimana farò una telefonata al Ministero per chiedere lumi, si sono sempre dimostrati cortesissimi.
Speriamo che con l'amministrazione attuale lo siano restati.








  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

IW3RIM

Utente Medio


Inserito il - 11/01/2015 : 22:16:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IW3RIM Invia a IW3RIM un Messaggio Privato
Ciao
Non credo che la norma era riferita a una trasmissione con VFO con scala analogica
fatta a fine banda in modo da essere oltre o sotto la fetta assegnata.

Comunque noi abbiamo i 7070 ma i tedeschi hanno i 7200.
Non so se avete mai ascoltato a 7200, ci sono tedeschi che usano potenze toste. mi arrivano tutti fortissimi e i QSO non sembrano molto tecnici e di solito non ripetono i
nominativi, si passano il mike per nome. Al pomeriggio sono sempre presenti.
Di solito e' guerra con i nostri in AM a 7195 KHz. Non li ho mai sentiti andare oltre anche perche' mi pare ci sia un stazione AM a 7204 KHz.

Ciao
Mauro








  Firma di IW3RIM 


 Regione Friuli-Venezia Giulia  ~ Prov.: Trieste  ~ Città: Trieste  ~  Messaggi: 351  ~  Membro dal: 24/03/2011  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 11/01/2015 : 22:33:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
La norma era sicuramente stata fatta per i VFO dell'epoca.

Non vedo il nesso con la 7070, che non mi interessa, o i 7200, che non ho mai ascoltato.
Non credo vi siano radio a 7.204.








  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

IK7FMO

Utente Medio


Inserito il - 12/01/2015 : 11:18:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IK7FMO  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IK7FMO Invia a IK7FMO un Messaggio Privato
---

Non desidero entrare in argomento nuovo, ma la mia richiesta di chiarimento e' stata fondata in merito alla REALE IMPOSSIBILTA' di effettuare un QSO standard in SSB NON CONTEST, in gamma 40 metri, sabato pomeriggio e sabato sera. Senza volgarmete sconfinare in banda digitale o CW.
Unico QSO standard era... dove avete capito. Anche 7070 era Contest facendo sloggiare i presenti che non desieravano "contestare" con chiamate "anche ad 1KHz." e superlineari. Domenica mattina solo in 7070 vi era QSO Standard (menomale) .

.








Modificato da - IK7FMO in data 12/01/2015 11:22:34

  Firma di IK7FMO 
***
'73 de Ik7FMO - Riccardo Giuliani > by Polignano a Mare (Bari) - JN80OX
.
www.polignanoblu.com
www.aeritel.com
.
.
Va dove ti porta il cielo.
.
.

 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: Polignano a Mare  ~  Messaggi: 157  ~  Membro dal: 20/01/2011  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 12/01/2015 : 13:27:23  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
IK7FMO ha scritto:

---

Non desidero entrare in argomento nuovo, ma la mia richiesta di chiarimento e' stata fondata in merito alla REALE IMPOSSIBILTA' di effettuare un QSO standard in SSB NON CONTEST, in gamma 40 metri, sabato pomeriggio e sabato sera. Senza volgarmete sconfinare in banda digitale o CW.
Unico QSO standard era... dove avete capito. Anche 7070 era Contest facendo sloggiare i presenti che non desieravano "contestare" con chiamate "anche ad 1KHz." e superlineari. Domenica mattina solo in 7070 vi era QSO Standard (menomale) .

.


Stop.
Parlando con il Ministero non devi neppure nominare il Ban Plan IARU; se lo fai ti salutano cortesemente e riattaccano il telefono.
Questa è la ragione per cui la richiesta di allargamento dei 160 metri a suo tempo formulata da ARI venne cestinata senza neppure sottoporla allo S.M. della Difesa (sebbene io li avessi avvertiti scatenando una gran polemica che forse il buon Franco LCK ricorderà).
Per il Ministero non esistono fette di frequenza assegnate a questo o quel modo di emissione, a meno che non vengano espressamente indicate, ma solo segmenti assegnati a questo o quel servizio e potenze massime di emissione.
Tanti anni fa, quando i 40 metri erano ancora di 100KHz, eravamo spesso costretti a trasferirci nella parte alta dei 30 metri per farci quattro chiacchiere in santa pace, e lo stesso facevano sia i francesi e gli inglesi.
Questo non era dovuto ai contest, ma alla moda delle attivazioni di pozzanghere & affini, all'epoca molto praticata, che intasava completamente i 50 KHz scarsi riservati alla fonia da condividere con buona parte d'Europa.








Modificato da - iz0eyj in data 12/01/2015 13:28:13

  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ3KLB

Utente Master


Nota: 

Inserito il - 12/01/2015 : 17:12:19  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ3KLB  Invia a IZ3KLB un messaggio ICQ  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ3KLB Invia a IZ3KLB un Messaggio Privato
BRAVO! Finalmente qualcuno che lo dice schiettamente, e che la pensa esattamente come me.

Pensa che un "vecchio" in sezione da me insisteva, forte dei suoi capelli grigi e del nominativo a 4 caratteri, che ad esempio è concesso per esempio usare la LSB a 7000 in quanto l'oscillatore locale è a 7000 e poco conta il fatto che sborsi in basso...

Grazie per la conferma


iz0eyj ha scritto:

Non esiste alcuna percentuale, è vietato e basta.
Non puoi neppure trasmettere in LSB sul limite inferiore di gamma o in USB su quello superiore.










 Regione Veneto  ~ Prov.: Vicenza  ~ Città: Fontanelle di Conco  ~  Messaggi: 2851  ~  Membro dal: 01/04/2006  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

IW0HOF

Utente Master



Inserito il - 13/01/2015 : 08:43:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IW0HOF Invia a IW0HOF un Messaggio Privato
Messaggio di IK7FMO

---

Non ricordo in che percentuale è ammesso il "fuori gamma" max, in gamme radioamatoriali.
Ricordo che era stata stabilita causa non perfetta stabilita' dei VFO.

Credo che tale, suddetta percentuale, sia ancora valida (norme ancora vigenti).
Mi ricordate dove posso legger i dati in merito?

Grazie e Buoni QSO.

...


strana gente il popolo dei radioamatori: citano leggi e codici sulla tolleranza di pochi Hz facendone del rispetto delle norme una questione morale, eppure non mostrano nessuna remora ad usare amplificatori la cui potenza eccede di molto il consentito da quella stessa normativa che vanno difendendo a spada tratta.








  Firma di IW0HOF 
saluti, Corrado - Roma


 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 2188  ~  Membro dal: 03/10/2005  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 13/01/2015 : 10:36:12  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato
Forse mi sbaglio io ..Tutte le frequenze e gli estremi sono assegnati in banda base..con le conseguenti larghezze dei modi ammessi...
magari sono confuso ..parliamone..


La larghezza di un canale è un conto..( AM, FM, SSB ecc etc) ..la frequenza di portante in banda base ne è un altro....un frequenzimetro su un qualsiasi apparato oppure sui canalizzati legge il centro della banda base non i suoi estremi modulati....i riferimenti LEGALI degli estremi riguardano effettivamente questo ed è evidente in tutti gli apparati canalizzati OMOLOGATI nelle frequenze assegnate..ecc etc..

Faccio un esempio..
una frequenza in BANDA BASE..potrebbe avere un canale di 10KHZ x l' emissione in AM....noi usiamo 6 khz
In effetti se prestiamo attenzione, un apparato OMOLOGATO per la CB trasmette sul canale 40 ( frequenza banda base 27405) ma la sua larghezza essendo un canale in AM di 6 KHz si attestano sulle frequenza
27402.SX 27405 centro 27408 DX ..il limite del ministero è la frequenza in banda base 27405. per il canale 40 .. la spaziatura tra un canale e l' altro è di 10 khz

Stessa cosa avviene per le frequenze radiofoniche assegnate..si assegna una frequenza con il suo relativo CANALE IN FM ..non la frequenza unitaria senza "sp***e" ....RADIO SOLE..sulla frequenza Mhz 102.00 ( nome di fantasia) ..avrà una sua larghezza in funzione del canale FM assegnato..quindi trasmetterà sopra e sotto alla frequenza centrale banda base che dovrà essere modulata in FM .

Concludo ..sulla scorta di queste mie deduzioni un OM è autorizzato a trasmettere in BANDA BASE sulla frequenza Mhz 7,200 con la larghezza del canale consentita dagli standard.....siccome possiamo trasmettere anche in AM..7,197 >7,200<7,203...il centro è la portante in banda base..tutta la porzione di frequenza occupata da 7,197 a 7, 203 è un canale in AM....poi esiste la percentuale di errore..la leggevo anche nelle indicazioni scritte in inglese 0,5%


Dal web...


si nota che un segnale AM, si può ritenere costituito dalla portante più due componenti cosinusoidali dette righe o, più in generale, bande laterali. La larghezza di banda o banda di frequenza risulta essere \emph Bf=(f_p+f_m)-(f_p-f_m)=2f_m dove \emph f_m è la frequenza del segnale modulante e \emph f_p è quella della portante.

Questo fatto giustifica la necessità d'uso di una banda di frequenze per trasmettere un certo flusso informativo attraverso una certa portante se modulato in ampiezza.


Spettro del segnale modulante e di un segnale AM
In figura si mostra lo spettro di frequenza del segnale modulante denominato segnale in banda base. Tale spettro si estende tra \emph f_{min} e \emph f_{max} ed è stato indicato con un triangolo rettangolo, come si è soliti fare in campo telefonico. La modulazione di ampiezza ha prodotto, sostanzialmente la traslazione o conversione di frequenza della banda base generando due bande: la banda laterale inferiore e la banda laterale superiore. Per tale motivo la modulazione AM è nota anche come modulazione in banda traslata.

Utilizzando un filtro passa banda è possibile, ad esempio, estrarre la sola banda laterale superiore.

Indicando con \emph m_1, m_2, m_3,.... gli indici di modulazione di ciascuna componente armonica, l'indice di modulazione complessivo è: \emph m_a =\sqrt{m_1^2+m_2^2+m_3^2+...}.

La larghezza di banda risulta: \emph 2f_{max}. Nelle trasmissioni radiofoniche il segnale modulante è il suono il cui campo di frequenza si estende tra 20 Hz e 20 kHz. La larghezza del canale AM di un segnale sonoro, quindi, dovrebbe occupare una banda B=40 kHz. Per aumentare il numero dei canali da multiplare si deve ridurre la larghezza di banda da assegnare a ciascuno di essi; si è stabilito, attraverso accordi internazionali, di fissare B=10 kHz.

Ovviamente sono solo delle mie considerazioni, magari sbaglio !!

per approfondire..

http://it.wikipedia.org/wiki/Modula..._di_ampiezza

73 Gianluca..








  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 13/01/2015 : 11:13:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
Quando si parla di banda minima di un segnale si apre il mondo e non si può parlare di una Bw piuttosto che un'altra senza riferimenti a qualcosa.

Siccome spesso si parte al contrario, con un pò di calma consiglio la seguente lettura per capire che significano alcune scritte oscure circa le classi di emissione radio:

http://life.itu.ch/radioclub/rr/ap01.htm

Il link è a ITU








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 13/01/2015 : 22:59:34  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato
Certo Libero..come sempre l' informazione corretta è quel che conta..infatti il range di frequenze assegnate riguarda segnali trasmessi in banda base con la necessaria larghezza rispetto alla modulazione utilizzata..( chiaramente rispettando le indicazioni)

Conoscevo l ottimo documento.. conosco anche questo..

https://books.google.it/books?id=Kt...A3EJN&f=true

73 Gianluca








Modificato da - IZ7QLY in data 13/01/2015 23:36:41

  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 14/01/2015 : 11:50:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
IZ7QLY ha scritto:

Certo Libero..come sempre l' informazione corretta è quel che conta..infatti il range di frequenze assegnate riguarda segnali trasmessi in banda base con la necessaria larghezza rispetto alla modulazione utilizzata..( chiaramente rispettando le indicazioni)

Conoscevo l ottimo documento.. conosco anche questo..

.............

73 Gianluca

Gianluca,
mi permetto solo di osservare che la definizione è capovolta, nel senso che la larghezza di banda di un segnale modulato dipende si dal tipo di modulazione, ma anche da altri parametri e per le nostre trasmissioni metto in primis la larghezza di banda del segnale modulante.

Il problema è che per la trasmissione della voce analogica, noi non abbiamo protocolli, mentre ne abbiamo di "fatto" per modi quali voce digitale, ATV, PSK, RTTY, JT, SSTV, Packet ecc....

Questo per dire che la disamina dovrebbe essere : quale è la larghezza di banda ammissibile per il servizio amatoriale nella trasmissione analogica di voce in HF ?

......e in VHF / UHF ?

Io dico solo che il canale telefonico normalizzato ITU-T al lordo delle segnalazioni è largo 4kHz, che in pratica si riducono a circa 3kHz netti, ecco questo potrebbe essere un riferimento da prendere in esame per parlarne.








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 14/01/2015 : 11:57:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
iz0icm ha scritto:

IZ7QLY ha scritto:

Certo Libero..come sempre l' informazione corretta è quel che conta..infatti il range di frequenze assegnate riguarda segnali trasmessi in banda base con la necessaria larghezza rispetto alla modulazione utilizzata..( chiaramente rispettando le indicazioni)

Conoscevo l ottimo documento.. conosco anche questo..

.............

73 Gianluca

Gianluca,
mi permetto solo di osservare che la definizione è capovolta, nel senso che la larghezza di banda di un segnale modulato dipende si dal tipo di modulazione, ma anche da altri parametri e per le nostre trasmissioni metto in primis la larghezza di banda del segnale modulante.

Il problema è che per la trasmissione della voce analogica, noi non abbiamo protocolli, mentre ne abbiamo di "fatto" per modi quali voce digitale, ATV, PSK, RTTY, JT, SSTV, Packet ecc....

Questo per dire che la disamina dovrebbe essere : quale è la larghezza di banda ammissibile per il servizio amatoriale nella trasmissione analogica di voce in HF ?

......e in VHF / UHF ?

Io dico solo che il canale telefonico normalizzato ITU-T al lordo delle segnalazioni è largo 4kHz, che in pratica si riducono a circa 3kHz netti, ecco questo potrebbe essere un riferimento da prendere in esame per parlarne.


...vabbè mi quoto da solo....se andate a vedere gli atti IARU (che piace ai radioamatori)
nella conferenza generale di Varna nel 2014, i limiti di larghezza di banda per i modi di emissione li hanno inclusi nel band plan








Modificato da - iz0icm in data 14/01/2015 11:59:05

  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 14/01/2015 : 17:25:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
iz0icm ha scritto:

iz0icm ha scritto:

IZ7QLY ha scritto:

Certo Libero..come sempre l' informazione corretta è quel che conta..infatti il range di frequenze assegnate riguarda segnali trasmessi in banda base con la necessaria larghezza rispetto alla modulazione utilizzata..( chiaramente rispettando le indicazioni)

Conoscevo l ottimo documento.. conosco anche questo..

.............

73 Gianluca

Gianluca,
mi permetto solo di osservare che la definizione è capovolta, nel senso che la larghezza di banda di un segnale modulato dipende si dal tipo di modulazione, ma anche da altri parametri e per le nostre trasmissioni metto in primis la larghezza di banda del segnale modulante.

Il problema è che per la trasmissione della voce analogica, noi non abbiamo protocolli, mentre ne abbiamo di "fatto" per modi quali voce digitale, ATV, PSK, RTTY, JT, SSTV, Packet ecc....

Questo per dire che la disamina dovrebbe essere : quale è la larghezza di banda ammissibile per il servizio amatoriale nella trasmissione analogica di voce in HF ?

......e in VHF / UHF ?

Io dico solo che il canale telefonico normalizzato ITU-T al lordo delle segnalazioni è largo 4kHz, che in pratica si riducono a circa 3kHz netti, ecco questo potrebbe essere un riferimento da prendere in esame per parlarne.


...vabbè mi quoto da solo....se andate a vedere gli atti IARU (che piace ai radioamatori)
nella conferenza generale di Varna nel 2014, i limiti di larghezza di banda per i modi di emissione li hanno inclusi nel band plan



....arivabbè.....me lo metto da solo il link al band plan IARU, con preghiera di leggere la larghezza di banda indicata per "All modes" nelle bande amatoriali comprese tra 135,7kHz e 29.000,0kHz, troverete un numero che esprime in Hertz la famigerata larghezza in questione.

Take that...

http://iaru-r1.org/index.php/spectr...and-plans/hf








Modificato da - iz0icm in data 14/01/2015 17:25:39

  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 14/01/2015 : 18:31:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Questo è un Filtro Telecom utilizzato nella vecchia FDM (Frequency Division Multiplexing).
La larghezza di banda è 51.4 - 48.3 = 3.1 KHz.
Da notare che il canale telefonico è stato scelto sufficientemente largo da permettere una buona comprensibilità anche a soggetti non più in possesso di un perfetto udito, esigenza di gran lunga superiore a quella del traffico amatoriale.

Immagine:

89,33 KB








Modificato da - iz0eyj in data 14/01/2015 18:37:32

  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 15/01/2015 : 01:08:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
iz0eyj ha scritto:

Questo è un Filtro Telecom utilizzato nella vecchia FDM (Frequency Division Multiplexing).
La larghezza di banda è 51.4 - 48.3 = 3.1 KHz.
Da notare che il canale telefonico è stato scelto sufficientemente largo da permettere una buona comprensibilità anche a soggetti non più in possesso di un perfetto udito, esigenza di gran lunga superiore a quella del traffico amatoriale.

Immagine:

89,33 KB


Dalla teoria alla pratica ...esempio reale di filtraggio per voce analogica che offre i circa 3kHz previsti.

ah!...dimenticavo il numerino da cercare nella documentazione IARU di cui al mio post precedente è 2,7kHz








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 16/01/2015 : 01:54:48  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato



Libero..scusa un attimo, ma le tue radio trasmettono con 2,7 khz in AM ?

ALL MODE..include AM..(doppia banda laterale con portante non soppressa e segnale analogico)..

Il filtro FDM 3,1 riguarda tecniche di trasferimento convertite da analogico in digitale e veicolate in sub canali...è chiaro che un messaggio convertito abbia una larghezza diversa dal segnale analogico puro, purtroppo le nostre radio trasmettono in analogico la voce...


Libero , è evidente che c'è un equivoco-..Non so se sbaglio ma mi sono convinto che lo standard di trasmissione ammesso per le comunicazioni in AM analogica è 6K00A3EJN..non capisco da dove deduci che tecnicamente sia possibile avere un segnale AM analogico con larghezza di 3Khz.booooo..lo stesso standard si applica su tutte le radio che trasmettono in AM..( civili, amatoriali e commerciali) il numero "magico" ( ed io non sono "SILVAN") da cercare è 6khz vanno ricercati gli standard di trasmissione AM nei CAVILLI e nelle indicazioni ITU COMPLETE.... "ALL MODE" ( include AM) tuttavia, viene riportato anche sul sito IARU che comunque menziona la possibilità di trasmettere in AM ( le informazioni si scrivono complete non si estrapola solo quel che ci interessa) infatti, dice esplicitamente che sono consentite le trasmissioni in AM ma va considerata la larghezza del canale per evitare disturbi alle stazioni adiacenti..questo è valido se la frequenza è precedentemente occupata da un qso....se è libera io trasmetto in AM con i miei 6 khz..

Riporto dal testo magari ho tradotto e capito male:


DEFINITIONS

All modes CW, SSB and those modes listed as Centres of Activity, plus AM (Consideration should be given to adjacent channel users).

Image modes Any analogue or digital image modes within the appropriate bandwidth, for example SSTV and FAX.

Narrow band modes All modes using up to 500 Hz bandwidth, including CW, RTTY, PSK etc.




Digimodes Any digital mode used within the appropriate bandwidth, for example RTTY, PSK, MT63 etc.

(*) Lowest dial setting for LSB Voice mode: 1843, 3603 and 7053 kHz

NOTES

Amplitude modulation (AM) may be used in the telephony sub-bands providing consideration is given to adjacent channel users. (NRRL Davos 05).

CW QSOs are accepted across all bands, except within beacon segments. (Recommendation DV05_C4_Rec_13)

The frequencies in the band plan are understood as “transmitted frequencies” (not those of the suppressed carrier!)


Questione filtro---

Dalla tecniva FDM alla teoria analogica..forse sbaglio ma quel filtro potrebbe essere utilizzato per ricevere un segnale in digitale non un segnale analogico puro in AM non convertito ..la multiplazione è una tecnica che mi affascinò quando usci la banda larga...mi erudii anche sulla tecnica PAM ed il campionamento dei segnali per essere convertiti da analogici in digitali e successivamente veicolati nei vari sub canali..

La questione del ricevere un messaggio in AM analogica con larghezza di 2,7 Khz mi risulta davvero strana..( tutti gli RTX OMOLOGATI non avrebbero + possibilità di essere conformi) infatti, anche nel documento del link è esplicitamente fatto il riferimento allo spazio che occupano le trasmissioni in AM..dicendo appunto che bisogna evitare di dar fastidio al canale adiacente..è evidente che non esclude la possibilità di utilizzare questo modo con le sue caratteristiche di portante non soppressa e doppia banda laterale..appunto i 6khz dello standard .

Non è il caso di ostinarsi e credo che un qualsiasi OM sia nel pieno diritto di farsi il suo qso in AM analogica.inoltre, il margine di tolleranza per le gamme HF in funzione della potenza di 500 watt è di 50 Hz rispetto alla QRG estatta..quindi trasmettere sulla frequenza 7.200.050 hz significa trasmettere in regola...
Per dedurre questo ( anche se datato) bisogna leggersi tutto questo PDF..tra pagina 110 e 180 leggerlo tutto non sarebbe male

http://www.itu.int/dms_pub/itu-s/ot...4505PDFE.pdf


73 Gianluca









  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 16/01/2015 : 12:31:22  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato


Gianluca,
per quello che mi riguarda puoi trasmettere in ATV sui 472kHz......però c'è chi invoca il buon senso, c'è che invoca la IARU, c'è chi invoca ITU, chi invoca i Santi e chi dice F.C.c.V.P.

In tutto questo non hai minimamente colto, sicuramente per mia scarsa capacità di chiarezza, lo spirito dei miei post.

Essi sono rivolti a dire: ma ti scappa proprio da trasmettere con quanta più banda possibile ?

Finanche la telefonia usa per la voce solo 3,1k, pure IARU che ammette da ATV a WSPR suggerisce di darsi una limitata a 2,7k in MF/HF....

Approposito.....sulla FDM hai detto una serie di inesattezze che non approfondisco perché sarebbero OT, ma che ti sintetizzo dicendoti che un canale fonia normalizzato per PCM è largo 4kHz compreso di segnalazioni e servizi (sono i criteri di utente e i criteri della centrale telefonica e criteri di canale) e convertito in digitale con un campionamento a 8kHz (CoDec 16bit "A law"), ma questo è TDM e la FDM veniva usata da ben prima dell'introduzione della TDM ......ed in ogni caso noi trasmettiamo la stessa cosa che trasmettiamo sul telefono, cioè la voce.

Il passaggio di dati in banda telefonica "voce" risente di parametri quali il rumore del canale ed altro....la trasmissione dati a larga banda (c.d. "internet veloce") viene affrontata prima dell'interfacce utente convenzionali....insomma è un'altra roba perché è un altro livello di servizio, ed in quel caso la voce viaggia su protocolli adatti alla trasmissione dati, cambia il paradigma insomma, però la larghezza di banda utile è sempre la stessa e mi sembra che siamo soddisfatti della qualità delle telefonate.

Peraltro se proprio vuoi vedere un diverso trattamento dei canali audio sul filo telefonico prime della trasmissione dati, puoi approfondire ciò che era la filodiffusione
.

Poi come sempre F.C.V.P. ...ma...... #sapevatelo

....dimenticavo non mi risulta che la normativa che ci pertiene per il servizio di radioamatore preveda specifiche limitazioni per la larghezza di banda e IARU (che è solo una associazione di radioamatori) tente di creare un accordo per non far litigare gli OM e dare "canali" per tutti, quindi le giustificazioni di banda più larga possibile io le trovo pretestuose e irrispettose della pari opportunità di utilizzo della frequenza da parte di tutti, al pari dei limiti di potenza e segnali spurii dovuti ad errati o esasperati setup, a volte suggeriti dalla incompleta conoscenza di alcuni aspetti tecnici relativi alla trasmissione.....poi il buon senso è un optional, quindi praticabile a macchia di leopardo in fortunate isole felici.....io vado nella mia isola che già sono arrivati i "barbari" ....parlo dei modi JT, sai in pochi Hz e con pochi watt e con antenne normali si fa il dxcc, ma il legal power è da noi 500watt, quindi li posso usare anche in JT9, chi me lo vieta !...e poi se c'è il pile up e gli do una bottarella a 1,5kwatt, chi se ne accorge.... (bastardinside.com)








Modificato da - iz0icm in data 16/01/2015 12:47:35

  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 16/01/2015 : 12:46:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Io credo che più che alla normativa tutto andrebbe affidato al buon senso ed all'educazione.
dai 10 ai 20 metri, alla fine, fate come vi pare.
Però in 160, 80 e 40 metri con le emissioni HiFi-SSB proprio non ci si entra, fisicamente non ci si entra.
Poi, naturalmente, ciascuno è libero di cafoneggiare come meglio crede... salvo poi non lamentarsi se qualcuno gli infila la musica sopra al QSO.








  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 16/01/2015 : 19:34:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato
Libero community --

Premesso che non mi piace molto insistere..però ad okkio non credo di aver detto grosse inesattezze..inoltre anche io appartengo alla categoria di coloro che non preferiscono la SSB larghissima..avevo una emissione larga in AM e CB dove addirittura fui tra i primi ad impiantare e realizzare i famosissimi "doppio modulatori"

Libero, non solo ho "colto" il messaggio ma mi son permesso di sottolineare che non è esattamente giusto dire che in gamma HF il numero da cercare è 2,7 Khz..quel numero è valido solo per le emissioni in SSB..non per i modi ALL MODE che includono l' AM, come sappiamo x forza di cose non potrà essere inferiore ad i 6Khz...

Idem per il filtro FDM....dove non credo di aver detto grosse eresie--
http://it.wikipedia.org/wiki/Freque...Multiplexing

Da Meucci ad oggi il sistema di trasferimento dati e voce sulla rete telefonica e sulla rete mobile ecc etc..è cambiato !!..in passato i telefoni usavano un sistema sinusoidale oggi usano un sistema campionato quantico con tecniche di conversione
Questo è uno dei criteri di conversione con larghezza 8 khz..ci sarebbero documenti + complessi ma meglio evitare..
Oggi usiamo tutti delle varianti del teorema di Shannon
http://share.dschola.it/castigliano...0e%20PCM.pdf

Da Meucci ad oggi ;
http://infocom.uniroma1.it/~alef/li...bro-6.9.html

La tecnica quantica TDM PCM sono parenti successive alla PAM e vengono adoperate nei sistemi di comunicazione telefonica attuale..che prevedono la sub divisione di canali con la tecnica FDM

http://it.wikipedia.org/wiki/Pulse-code_modulation

Questioni IARU,ITU ecc etc.. Non solo io/noi commettiamo errori, anche loro commettono errori...poi noi OM siamo davvero l' ultima ruota del carro..credo che in uno spazio comune l' unica cosa che serva è il buon senso e l' educazione..

Grazie x lo scambio di opinioni ma io credo che un segnale AM analogico sinusoidale puro, non potrà mai essere trasmesso con 4Khz.. forse convertito, campionato e compresso è probabile..

PS..
Scusami se non colgo sempre quello che scrivi..in genere rispondo per quel che leggo non per quel che c'è scritto tra le righe...se dovessi interpretare le intenzioni rischierei di far dire cose agli altri che magari non pensano..



73 Gianluca








Modificato da - IZ7QLY in data 16/01/2015 20:06:14

  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 17/01/2015 : 00:15:24  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
Gianluca,
dal "doppio modulatore" e dai link a Wikipedia che hai inserito, scusami la risposta supponente, ma non prendo in esame la digressione che dovrei fare per chiarire il mio commento sintetico precedente, ripeto solo che stai collezionando imprecisoni e pure qualche "svarione",......ti ripeto anche che il focus siamo noi radioamatori quindi IARU, e non IZ0ICM, suggerisce 2,7kHz...se vai su Wikipedia forse vedi chi è IARU e potrai rivolgere a loro il tuo commento su "all mode".

Per il mondo politico ed ecomico, persino per ITU la IARU non vuol dire nulla, per noi radioamatori vuol dire invece dei rappresentanti di noi radioamatori che si "sbattono" per trovare accordi su modalità operative, ma NON fanno leggi e regolamenti, piuttosto dispensano "consigli".

Il mio punto di vista sulle larghezze di banda e sulla frquenza portante di guardia rispetto ai limiti concessi lo ho ampiamente e chiaramente espresso, è scritto e sicuramente indicizzato anche da Google.

Poi puoi mettere il "beep" di fine trasmissione, un "echo", un equalizzatore a terzi di ottava da 20Hz fino a 20kHz o trasmettere in SSB a 1,5kHz, magari con doppia banda laterale e senza soppressione di portante (in sintesi)....ottenendo qualcosa che ha una larghezza di banda pari a circa 3kHz e si può rivelare con un diodo ossia una AM, la qualità audio non sarà il massimo, ma se prendi la curva di emissione della voce umana ti accorgi che ancora ci può stare, stretta stretta, ma ci sta.

Gianluca, io rispetto i colleghi OM che fanno AM in 40metri perché "tengono in vita" un sistema antico che per molto tempo è stato l'unico in uso per trasmettere la voce, peraltro lo fanno con "vecchi rottami" (ne ho pure io, quindi lo posso dire con ironia), rispetto pure chi per prova ha verificato che allargando la banda passante di una trasmissione fonia la voce "si sente meglio", quindi in conclusione cosa vuoi dire ?

Lo sai che nel passato ci sono state radio per OM che non avevano la AM ?

Lo sai che oggi ci sono radio che mantengono la dicitura PKT che lascia intuire Packet Radio, ma in realtà commutano in SSB per consentire un ingresso in bassa frequenza di segnali codificati in AFSK, SSTV, PSK, ecc ?

Quindi "all mode" che vuol dire ?

Questi esempi li indico anche per dirti che noi radioamatori non siamo regolati nelle emissioni tranne che dal marketing, anche se qualcuno spera nel buon senso, perché la nozione ormai si è quasi persa.

Non voglio fare un flame, credo che tu sei un Radioamatore che desidera chiarezza e gli piace approfondire.....ti faccio una battuta sdrammatizzante: ma tu parli di Meucci a Marconi ?

In alternativa c'è sempre l'ottimo acronimo: F.C.T.P. 73








Modificato da - iz0icm in data 17/01/2015 00:17:20

  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 17/01/2015 : 06:53:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato
iz0icm ha scritto:

iz0eyj ha scritto:

Questo è un Filtro Telecom utilizzato nella vecchia FDM (Frequency Division Multiplexing).
La larghezza di banda è 51.4 - 48.3 = 3.1 KHz.
Da notare che il canale telefonico è stato scelto sufficientemente largo da permettere una buona comprensibilità anche a soggetti non più in possesso di un perfetto udito, esigenza di gran lunga superiore a quella del traffico amatoriale.

Immagine:

89,33 KB


Dalla teoria alla pratica ...esempio reale di filtraggio per voce analogica che offre i circa 3kHz previsti.
Chi ti dice che si tratta di un filtraggio voce analogica.. forse intendevi dire che è valido per la voce SSB ?

ah!...dimenticavo il numerino da cercare nella documentazione IARU di cui al mio post precedente è 2,7kHz
Questo numero da cercare nel documento IARU è valido solo se si tiene conto della singola banda laterale non x la AM

Io non credo che l' esempio del filtro riguardi una modulazione analogica in AM..forse il filtro è usato per altri standard quantici..comunque la confusione nasce dalla differenza tra AM ed SSB tu parli di "voce" omettendo il modo.io parlo di modo..




...Davvero bella la battuta finale

parlare di Meucci a Marconi..



Libero, non mi pare di aver detto che IARU sia l' autorità per le telecomunicazioni..

Dicevo che IARU suggerisce 2,7 Khz per la SSB non tenendo conto del modo AM, quindi scrivere ALL MODE SSB ed aggiungere 2,7 Khz è sbagliato. Ciò significa che hanno commesso un emerita fesseria ( mi domando se l' ha fatta un OM quella lista) mentre la ITU, lo scrive chiaramente.. 6 Khz !! dovrebbero essere + attenti quelli della IARU nel dispensare consigli agli OM che potrebbero interpretare erroneamente quelle indicazioni...
Dunque secondo me un OM capace, comprendendo che c'è qualcosa che non va dovrebbe manifestare dissenso.

Poi, saresti così' gentile da dirmi quali sono le mie imprecisioni e gli svarioni....In genere quando si affermano queste cose bisogna specificare altrimenti resta solo aria fritta..FAMMI CAPIRE QUALI SONO..almeno correggo il mio punto di vista !!

Dal doppio modulatore a Meucci e Marconi..
Cerco di rispondere x punti---
LinK:

i link che inserisco, li leggo.!! .leggendo nei link si capisce chiaramente cos' è la tecnica FDM, PAM, PCM ecc etc .per associazioni di idee e concetti si evince che tutto quel che ho scritto nel mio messaggio iniziale è corretto !!

Doppio Modulatore:
Parlavo di doppio modulatore per far capire che a differenza di tanta gente che parla x sentito dire di AM oppure scrive con il copia ed incolla...io ho le mie modeste esperienze che mi insegnano + della stragrande maggioranza di opinioni che leggo, tuttavia, rimetto in discussione anche alcuni miei convincimenti

Messaggio AM
1,5 Khz sopra e sotto mi sembra uno standard strano per avere un messaggio..sarebbero incomplete le due bande modulate, comunque sicuramente si rileva qualcosa con un diodo..


Chiarimenti:

Come dicevo non mi piace insistere..tanto meno voglio farlo con te..ma non posso sentirmi dire che ho scritto degli svarioni ( COSA POSSIBILE NON SONO PERFETTO) generalizzando senza capire quali sono ...1+1 = 2..se domani mi dici che 1+1 = 3 io ti dirò che sbagli spiegandoti il perchè !!

Conclusioni:
.
la cosa che mi interessa personalmente è non far passare l' idea che un OM legato alla AM non possa farsi il suo qso da 6 Khz..Tutto questo perchè sul sito degli OM organizzati internazionali IARU c'è scritto 2, 7 Khz ALL MODE... Onestamente se ascolto un qso in 160 SSB ed esce il figo di turno che impugna il diritto di trasmettere in AM, mi si abbassano le tapparelle e può impugnare tutti i diritti e regolamenti che vuole...non mi piacciono quelli che vogliono prevaricare...anzi, bisogna cercare di evitare di fare qso in una porzione così' stretta, cosa diversa sulle bande che hanno maggiore larghezza,,sono + tollerante e se posso mi faccio anche il qso..

Spero di essere stato "SPIEGATO"..

73 Gianluca









Modificato da - IZ7QLY in data 17/01/2015 09:54:54

  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 17/01/2015 : 10:06:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
Gianluca,
premesso che spero di incontrarti on-air o di persona a qualche evento così possiamo interagire meglio........mi rendo conto che abbiamo due punti di vista piuttosto differenti sopratutto nel dimostrare e sostanziare gli argomenti.

.....all mode.....qui non si tratta di limitare la sperimentazione o il desiderio di larghezza di banda degli OM volenterosi e sperimentatori, piuttosto di consigliare ad una comunità mondiale una modalità operativa tale per cui riusciamo a "fare traffico" senza interferirci.

Invece nei servizi commerciali, civili e militari esistono regolamenti e controllori ,perché il livello di servizio DEVE rispettare quanto previsto da leggi per gli effetti di natura giuridica che ne possono derivare.

IARU nasce per tentare di soddisfare i requisiti amatoriali, se non ti piace essendo una libera associazione puoi rivolgerti loro e far presente le tue osservazioni.

Io mi trovo in accordo con IARU......ma mi sto ripetendo per la terza volta, quindi vado oltre.

In ogni caso rispetto al traffico radioamatoriale mondiale credo che possa essere indiscusso che per un generico "all mode" in MF/HF si debba intendere SSB, CW, SSTV e DIGITAL MODE, infatti quanti vanno in FM sugli 80 metri ? Oppure sui 160 o 40 o 20 o WARC ? Mentre nella parte "alta" dei 10metri ci trovi anche DX.

Discorso simile per la AM, tranne le considerazioni relative a ristrettissimi gruppi che peraltro fanno uso di potenza assolutamente normale e tengono le modulazioni nei limiti perché hanno nozione all'uso della trasmissione AM.

Mentre la questione "spinosa", ma non solo italiana, è la c.d. hifiSSB che mi sembra di capire tu sei d'accordo sul fatto che avere una trasmissione del genere, adottata da molti QSO pure con operatori "disinvolti" e potenze un pò "chiacchierabili", non è il massimo del rispetto dell'agibilità altrui nella banda interessata.

Di seguito un "campione" di........

.....svarioni....ma che cosa è una "tecnica quantica" ? Tu, sicuramente nella fretta, scrivi questo mischiando una tecnica di multiplazione (TDM) con una tecnica di modulazione (PCM).
Bene, il fatto che nella PCM sia implementato, come in varie altre situazioni, il teorema di Shannon potrebbe consentire l'uso del termine "quantizzazione" riferito ai momenti di campionamento e successiva codifica digitale (in brevità).

Quindi "........un segnale AM analogico sinusoidale puro....." beh, non può che essere la sola portante, quindi abbondantemente trasmissibile in soli 100Hz.


.....imprecisioni.....tu, nel post precedente, indichi come correlate e digitali la FDM e la PAM mischiando ancora una volta tecniche di multiplazione e tecniche di modulazione e scrivi una frase che non ha correlazioni "La tecnica quantica TDM PCM sono parenti successive alla PAM e vengono adoperate nei sistemi di comunicazione telefonica attuale..che prevedono la sub divisione di canali con la tecnica FDM".

Inoltre ".....in passato i telefoni usavano un sistema sinusoidale oggi usano un sistema campionato quantico con tecniche di conversione...." perdonami, te lo dico con ironia, ma sembra una battuta tratta dal film "amici miei"

Ancora "Questo è uno dei criteri di conversione con larghezza 8 khz..ci sarebbero documenti + complessi ma meglio evitare..", immaginando che ti riferisci a "Shannon" che indichi di seguito, esso non è un criterio e quando si parla di conversione in ambito "Shannon" il termine appropriato è campionamento, da cui con adatte f.d.t. si ottien la lafgezza di banda, ovvero si opera al contrario pertendo, di norma, dal rumore del canale trasmissivo.

Mi stai facendo sentire un commentatore letterario smetto .....

Gianluca, mettiamoci d'accordo sulle questioni di base "On Topic"








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 17/01/2015 : 12:39:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato


Per onesta intellettuale non modificherò niente di quello che ho scritto..

Anche perchè diciamo la stessa cosa..(sempre su due binari o modi diversi..) però non arrabbiarti se non ci comprendiamo al volo..!!

Rileggi con attenzione noterai che io non ho fatto assolutamente confusione con la tecnica quantica, i sub canali ecc etc..definisco quantiche tutte le conversioni da analogico in digitale..e successivamente instradate con la tecnica della multiplazione..

Ps 1
io deduco che FDM ( tecnica multicanale in sub bande suddivise ) e PAM e successive ( standard di campionamento e conversione A/D ) sono sempre correlate..mi risulta siano segnali digitali quelli trasmessi....secondo me i segnali veicolati con la multiplazione sono tutti digitali...da questo metto in relazione una cosa e l' altra..




PS2
Riguardo alle emissioni HIFISSB

Mi sono divertito ampiamente in AM ..da ragazzino mi divertivo a modificare la mia voce con diecimila effetti..ma avevo 14 anni e lo facevo in CB x me e per tanssimi utilizzatori di quella FR..non lo dico tanto x dire oggi quando ascolto alcuni OM che usano modi eccessivamente ampi faccio spallucce..Poi non sono uno di quelli che non ha una "posizione" quindi, mi sono indifferenti e non accetto lezioni sulle emissioni buone da questi utilizzatori..addirittura una volta venni rimproverato da un OM della zona sud 7 che mi disse...: Gianlù ..ma proprio tu che fai diecimila mods esci con una voce standard ed appena 2,4khz...io imbarazzato gli risposi che su quella frequenza facevo il radioamatore..e che il mio segnale era particolarmente stretto per evitare di creare disagi agli altri avendo un segnale abbastanza robusto anche in qrp...
Quindi la mia posizione è di assoluta indifferenza nei riguardi di questo modo, fin quando non ricevo nois..dopodichè, mi si attaccano le lancette e non mi faccio dire ciò che è giusto e ciò che non lo è ....in particolar modo non lo accetto sui 160

Quindi quando ci ascolteremo ON AIR (speriamo presto) ascolterai un meridionale con la sua inflessione ed una voce naturale e non artefatta.( mi piaccio come sono ) .poi non saranno mai larghe le mie emissioni prediligo il DX...

Xbox ( cambiamo video games)

Sull' AM...... ma tu sei uno di quegli OM con cui io ne parlerei fine a notte fonda di come trasmettere, sulla costante di modulazione sulla larghezza della portante e della modulante ecc etc--

GAME OVER..vado a mangiare

73 Gianluca










  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 17/01/2015 : 12:53:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
Se non confidassi nella tua onestà intellettuale, avrei cessato lo scambio già alla prima replica.

Siccome vado a pranzo anche io, fisso solo il concetto relativo a : "Rileggi con attenzione noterai che io non ho fatto assolutamente confusione con la tecnica quantica, i sub canali ecc etc..definisco quantiche tutte le conversioni da analogico in digitale..e successivamente instradate con la tecnica della multiplazione.."

Stai nuovamente facendo confusione, inesattezze e svarioni:

- le "tecniche quantiche" non esistono

- la PAM non ha livelli discreti associabili a BIT (Binary digIT), tu la confondi con l'ambito "PCM TDM" ...confusione analoga la fai con la FDM.

- l'instradamento non si effettua con la multiplazione, ma con la commutazione (una volta si definiva permutazione)

- "sub canali" è una definzione tutta tua rispetto alla FDM o a qualsiasi altra tecnica di multiplazione

....Gianluca, andiamo a pranzo .....dai che sulle basi siamo in accordo, lascia stare i dettagli

....ah!...io non mi arrabbio assolutamente, e ci mancherebbe altro, rispetto il tuo punto di vista, ma mi avevi chiesto lumi circa svarioni ed inesattezze

Piuttosto perchè non ti prendi la voglia di venire in 472kHz ???? Da quelle parti ancora si fanno le robe autocostruite senza impegni strani in termini di strumenti e attrezzature, divertimento puro.








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 17/01/2015 : 17:59:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato
Libero..73..siamo al caffè

Non sono abituato ad avvalermi di supporti ma quello che ho scritto risulta essere corretto..poi magari ci saranno anche errori nelle cose che ho letto quindi perdonami se ciò che ho letto, memorizzato, studiato e riportato è sbagliato..( cose che capitano spesso infatti io credo nella necessità di scrivere cose corrette e questo non sempre avviene)


La multiplazione da wiky ripeto i link;
http://it.wikipedia.org/wiki/Freque...Multiplexing

In telecomunicazioni la multiplazione a divisione di frequenza,[1][2] anche conosciuta come FDM (acronimo inglese di frequency division multiplexing), è una tecnica di multiplazione ovvero di condivisione delle risorse trasmissive di un canale di comunicazione (cioè la banda) secondo la quale l'intero canale trasmissivo disponibile è diviso in sottocanali, ognuno costituito da una banda di frequenza e separato da un altro grazie ad un piccolo intervallo di guardia. Questo rende possibile la condivisione dello stesso canale da parte di diversi dispositivi che utilizzano diverse regioni di frequenze e utenti che possono così comunicare contemporaneamente senza incorrere nella mutua interferenza.[

Quantizzazione =quantizzato, quantizzare, quantico..concedimi il virtuosismo della
Tecnica quantica ripeto i link ;
http://share.dschola.it/castigliano...0e%20PCM.pdf
http://home.deib.polimi.it/mferrari...zzazione.pdf

PCM
Nel 1938, Reevs brevettò la sua invenzione che fu chiamata modulazione a codice d’impulsi (PCM)
che è sicuramente la tecnica più utilizzata per la trasmissione delle informazioni telefoniche. Per ottenere
un segnale numerico PCM, partendo da un segnale fonico, è necessario
rendere il segnale analogico discreto sia nel tempo che nelle ampiezze. Per ottenere la discretizzazione
nelle ampiezze o quantizzazione è necessario associare ad ogni campione PAM un numero binario
la
cui codifica rappresenta l’ampiezza del campione PAM. In questo modo sui mezzi trasmissivi viaggiano
segnali numerici costituiti da impulsi a due livelli 0 e 1.
Il numero di bit assegnati per la codifica è stato fissato da norme internazionali a 8 bit, mentre il tipo di
codice impiegato dipende dalla natura del canale di comunicazione e dalla velocità di trasmissione.

PAM
In effetti io definisco la modulazione PAM simile alla PCM..avrei dovuto parlare di PAM con campionamento a cima piatta che deve essere seguito da un convertitore digitale (ADC)
Campionamento a Cima Piatta: l’ampiezza del campione viene tenuta costante (tramite un circuito di
Hold) durante la durata #428; dell’impulso. Campionamento e mantenimento vengono eseguiti da un
circuito chiamato Sample And Hold (S&H). E’ il caso pratico, in quanto dopo il campionatore segue
un convertitore da Analogico a Digitale (ADC) che necessita di avere costante l’ingresso.

Ora parliamo di radio ...

Libero..appena sistemo delle faccende personali mi dedicherò attivamente in quella gamma ..mi attizza l' idea dei 472 ...avrei da affinare un trasmettitore..se non sbaglio dovrei avere anche degli oggettini per andare ulteriormente sotto, mi dedicai all' ascolto sui precursori sismici..4 5 anni fà--poi le vicende di vita mi hanno allontanato dall' hobby attivo..sono molto felice di leggere che stai ottenendo le prime soddisfazioni in RX......Leggevo sul forum che Fausto cerca di fare un censimento...gli darò una mano con i miei canali web..insomma, in un periodo di apatia forse questa scintilla potrebbe accendere il fuoco...
Vedrò se riesco ad essere attivo almeno come SWL per dare dei report..intanto complimenti anche per il tuo ascolto..è indubbiamente una frontiera interessante ....

73 Gianluca








Modificato da - IZ7QLY in data 18/01/2015 09:08:59

  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 17/01/2015 : 18:15:25  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Questo thread è sempre più interessante. Magari fra un po' riuscitò pure a capitre perchè si usano i campionamenti I/Q.







  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 17/01/2015 : 18:46:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
Gianluca,
con il caffè in mano ti dico ti stai arrampicando sugli specchi con wiki ed altro costruendoti comunque un minimo di approfondimento e già stai imparando qualcosa di nuovo, quindi in ogni caso va bene.

la FDM si divide in "canali" e non "sotto canali", chiunque lo fa sbaglia proprio il punto di vista, potrebbe sembrare una questione di lana caprina, ma non lo è. Nel wiki si fa confusione tra canale inteso come mezzo trasmissivo e canale inteso come ambito di trasmissione della singola informazione da punto a punto. Questa è l'imprecisione che hai commesso (la fanno in molti).

Quantico : detto di proprietà di un sistema, o di un fenomeno, descritti in base alla teoria dei quanti (sinon., in alcuni usi, di quantistico)--> attiene alla Fisica
Quantizzazione: ridurre il valore di un segnale analogico in punti predeterminati a uno tra alcuni valori numerici discreti e prefissati --> attiene all'Elettronica
Per questo non hai ripetutamente padroneggiato il termine cercando virtuosismi che contraddicono la tua ricerca (disperata) di precisione e link

Hai aggiunto la tecnica per cui una PAM si trasforma in PCM, quindi ?? ... avevi inizialmente fatto confusione e imprecisione tra PAM PCM TDM e FDM senza discernere tra modulazione e multiplazione e tra analogico e digitale, quindi hai successivamente aggiunto la dovuta correzione alla tua imprecisione e non giustificato la tua affermazione.

Rimane una imprecisione grave nella tecnica di comunicazione che non hai preso in esame, ossia "l'instradamento non si effettua con la multiplazione, ma con la commutazione (una volta si definiva permutazione)". Mi cito per sottolinearlo vista la tua propensione alle citazioni, tu di altri io mie.

Rimane lo svarione "un segnale AM analogico sinusoidale puro" riferito alla AM < di 6kHz

Rimane lo l'imprecisione "Questo è uno dei criteri di conversione con larghezza 8 khz" riferito a Shannon

Questa la facciamo diventare una battuta "in passato i telefoni usavano un sistema sinusoidale oggi usano un sistema campionato quantico con tecniche di conversione"

Ritengo che sei ironico e saprai valorizzare quanto ho scritto

....tornando alle radio....

Dai che i 472 sono ottimi e tutti in divenire, siamo un branco di folli ognuno del suo, io sto cercando la potenza minima con i sistemi digitali per mettere a punto una soluzione "condominiale" che consenta di essere attivi anche ai più pigri

Ho attivato un beacon WSPR con tre watt in ingresso al sistema di adattamento che ha prodotto questi risultati:

(metto i più recenti, tutti sono consultabili su WSPRNET.ORG.

2015-01-17 17:32 IZ0ICM 0.475771 -30 -1 JN62hn 0.1 I5EFO JN53hu 217 312
2015-01-17 17:32 IZ0ICM 0.475773 -29 0 JN62hn 0.1 IQ7GC JN80nv 417 115
2015-01-17 17:20 IZ0ICM 0.475773 -26 0 JN62hn 0.1 IW4DXW JN64bw 267 352
2015-01-17 17:04 IZ0ICM 0.475774 -22 0 JN62hn 0.1 IW4DXW JN64bw 267 352
2015-01-17 17:04 IZ0ICM 0.475774 -27 0 JN62hn 0.1 DJ0ABR JN68nt 696 3
2015-01-17 16:36 IZ0ICM 0.475773 -26 0 JN62hn 0.1 IW4DXW JN64bw 267 352
2015-01-17 16:24 IZ0ICM 0.475774 -19 -1 JN62hn 0.1 DJ0ABR JN68nt 696 3
2015-01-17 16:24 IZ0ICM 0.475772 -24 0 JN62hn 0.1 DH5RAE JN68qv 707 4








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 17/01/2015 : 20:32:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato


Libero..siamo alla cena.....

Ti confesso che non confondo il canale trasmissivo con sub canali ecc etc...per dirla semplice per me con la MULTIPLAZIONE su una linea di rete (escluso la frequenza dai 49 ad i 51 hz) si possono realizzare infiniti canali ...su un canale concesso RF da 100 Hz si possono realizzare 10 canali da 10 hz.oppure 20 da 5 hz ecc etc ( ovviamente è un esempio) ..Per me questo è il concetto di FDM..
ogni SUB CANALE inteso come risultato della divisione del mezzo "CANALE DISPONILE " (rete , canale RF, fibra) in segmenti minori potrebbe essere utilizzato per instradare con la (uso un tuo termine ) permutazione un messaggio PCM PAM ecc etc..ma questo l' ho detto nel mio primo post..
L' unico errore...è il virtuosismo quantico --. non sono Pico della Mirandola..(noto per la sua memoria) mi difendo, qualcosa la dimentico o la confondo ..!!

Per gli altri svarioni non replico solo per un motivo ..dovrei rileggermi tutto..poi in genere scrivo frettolosamente ...do per scontato che si intuisce il senso..uhmmmm ? però non mi pare di aver detto che un messaggio puro in AM sia minore di 6Khz..booooo..leggerò tutto con calma.. poi per me non c'è nessuna differenza tra modulazione PAM con convertitore ADC (analogico digitale ) e PCM ecc etc....sono tutte digitali---

Detto questo, la AM che usa una qualsiasi radio non c'entra assolutamente niente con la PAM, PCM e tutte le questioni che sono a corredo..

Per la battuta ma si ..che ci interessa..
me la ripeto..

in passato i telefoni usavano un sistema sinusoidale oggi usano un sistema campionato quantico con tecniche di conversione"

in effetti l' unica cosa da cambiare è ; oggi usano un sistema sinusoidale quantizzato al posto di quantico..

Vedi che significa aver studiato la fisica l' educazione fisica e l' elettronica ?

Ritornando alle radio...

Ma in un' ora ci sono 8 report...sto sistemino mi sembra funzioni alla grande..

La questione del gruppetto di "pazzi" ma sai, io ho sempre visto con ammirazione quelli che fanno qualcosa..,,personalmente se devo emettere un giudizio negativo lo emetto nei riguardi di coloro che pur avendo i mezzi non fanno attività ...volendo c'è sempre da fare..

Ciao Libero..

73 Gianluca











  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 17/01/2015 : 23:03:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
.....ho il bicchiere di grappa in mano dopo la cena...

Gianluca....tanto a S. G. Rotondo ci capito, ti vengo a prendere e ci facciamo un piatto di orecchiette e un negroamaro......però (c'è sempre un però)....non usare le parole che non controlli ....ti stavi impelagando in un mezzo chiarimento e poi "trak".... ma se non padroneggi la tecnica "telefonica" (in sintesi) attieniti al dominio di conoscenza che controlli. ...ti ho offerto 10 scappatoie e ne ha usate solo 7 ....commutazione/permutazione non ci azzeccano un garbuglio con la multiplazione..peraltro dalla introduzione dele tecnologie digitali in ambito telefonico (circa 1986 ad oggi) il termine ha pure subito delle varianti "gergali" in ambito "operativo" storicamente comprensibili a chi ricorda le decadi a sollevamento e rotazione .......e poi una PAM convertita in digitale non diventa un PCM solo perché è quantizzata....tra una orecchietta e un bicchiere poi ti racconterò i dettagli ...te lo do io che non vuoi rileggere tutto

Dai che dalle parti tue sono agguerriti in 472kHz....

Ah!..... pranzo, merenda, cena, dopocena......tutto bene, ma fermati qui a letto no !








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 17/01/2015 : 23:09:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Magari oltre ai mezzi hanno anche altri interessi.
A me, semmai, spaventano un po' quelli che hanno un solo hobby.








  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

IZ7QLY

Utente Senior



Inserito il - 18/01/2015 : 07:52:34  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IZ7QLY  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  IZ7QLY Invia a IZ7QLY un Messaggio Privato
iz0icm ha scritto:

.....ho il bicchiere di grappa in mano dopo la cena...

Gianluca....tanto a S. G. Rotondo ci capito, ti vengo a prendere e ci facciamo un piatto di orecchiette e un negroamaro......però (c'è sempre un però)....non usare le parole che non controlli ....ti stavi impelagando in un mezzo chiarimento e poi "trak".... ma se non padroneggi la tecnica "telefonica" (in sintesi) attieniti al dominio di conoscenza che controlli. ...ti ho offerto 10 scappatoie e ne ha usate solo 7 ....commutazione/permutazione non ci azzeccano un garbuglio con la multiplazione..peraltro dalla introduzione dele tecnologie digitali in ambito telefonico (circa 1986 ad oggi) il termine ha pure subito delle varianti "gergali" in ambito "operativo" storicamente comprensibili a chi ricorda le decadi a sollevamento e rotazione .......e poi una PAM convertita in digitale non diventa un PCM solo perché è quantizzata....tra una orecchietta e un bicchiere poi ti racconterò i dettagli ...te lo do io che non vuoi rileggere tutto

Dai che dalle parti tue sono agguerriti in 472kHz....

Ah!..... pranzo, merenda, cena, dopocena......tutto bene, ma fermati qui a letto no !


Come vedi ho ascoltato il tuo consiglio..ho saltato la notte e mi sono fatto sentire x colazione in realtà sono appena rientrato..

Ci puoi girare intorno come vuoi con le parole..ti aspetto per le orecchiette...ma sappi che non cambierò niente di quello che ho scritto !! ..aspetterò i tuoi chiarimenti dal vivo per dire a tutti coloro che come me non padroneggiano la tecnica telefonica e scrivono file errati di vario genere nel web di evitare di farlo...comincerò ad inviare a quello di wiky un bel provolone..anzi, me lo risparmio, lo mangiamo insieme..sarebbe un peccato sciuparlo per un estraneo..



Attualmente sono convinto che :

La PAM con convertitore ADC ..x me resta una trasmissione digitale
LA PCM è anche lei una trasmissione digitale
ps da quel che leggo esiste anche la Pam 8, 12 e 16

FDM basta la definizione di wiky--

Per tutto il resto ...siccome effettivamente di cose da chiarire ce ne sono tante...non ti resta altro che programmare un giretto da queste parti...

Si..quelli della 7 sono agguerriti sulle gamme basse... ma molti hanno lo svantaggio di essere in terza età ..con tutto il rispetto ed il bene che gli voglio, la vedo dura su un campo di battaglia

Buona Dom x tutti..

73 Gianluca








  Firma di IZ7QLY 
73 Gianluca IZ7QLY


 Regione Puglia  ~ Prov.: Foggia  ~ Città: San Giovanni Rotondo  ~  Messaggi: 1117  ~  Membro dal: 08/10/2012  ~  Ultima visita: 24/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 18/01/2015 : 14:09:21  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
....rieccomi per il pranzo con il caffè che sta venendo su.....

Bravo....hai preso le tre scappatoie residue:

"- La PAM con convertitore ADC ..x me resta una trasmissione digitale
- LA PCM è anche lei una trasmissione digitale
- FDM...è sul wiki".

Antipasto : capocollo di Martinafranca, provola, frisella pomodori e alici
Primo : orecchiette alle cime di rapa e cacioricotta
Secondo : bombette con contorno di purea di fave e cicoria
Vino : negroamaro freddo
Dolce : pettole e pasicciotti accompagnati da rosolio alle mandorle

Poi tutti a installare un impianto per i 472

....la caffettiera sbuffa.......73








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

IU0DDE

Nuovo Utente



Inserito il - 18/01/2015 : 23:38:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IU0DDE Invia a IU0DDE un Messaggio Privato
Buona sera a tutti... o forse dovrei dire buonanotte.
Si era partiti dal fuori frequenza e si è giunti ad un menù pugliese che stimola l'appetito. Ed il mio non è di quelli da poco conto! Hi!
Ma sono i continui richiami ai 472 KHz che, giunti a questo punto ed accettati da tutti, non sono più OT (e poi, diciamocelo, a volte nei forum si è un po' troppo fiscali ).

Questa inconcludente intro non era solo per sprecare un po' di banda nel 3d, ma mi dà il pretesto per due - come le vogliamo chiamare? - info di servizio.
La prima è senz'altro quella di salutare con moltissimo piacere IZ0EYJ che non sento da tantissimo tempo, avendo io, anni or sono, abbandonato l'aere per diletti - ahimè - ben più terreni (anche se non privi di soddisfazioni; fugaci, passeggere, ma pur sempre soddisfazioni). Federico ti ricordi di me?
La seconda è rivolta a IZ0ICM: perché non me l'hai detto subito? Io cercavo come un disperato altri pazzi (in senso buono, ) invaghiti dei 472 e dovevo solo affacciarmi dalla finestra! Parlami, parliamone. Il saldatore è già caldo e termostatato. Attende solo di fondere stagno e decapante su componenti e piste di rame. Ci sono anche svariate decine di cavo multipolare in cantina per stendere qualche filare. Let's get in action soon!
(Ma i qso a frequenze acustiche, fatti chiamandosi per finestra contano per i contest?)

73 "medio-lunghi" a tutti.
Cataldo








  Firma di IU0DDE 
«Per aspera ad astra.»
73 de IU0DDE (Cat)
SWL I0-1970TR
«La matematica è l'alfabeto con cui Dio ha scritto l'Universo.» (Galileo Galilei)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 8  ~  Membro dal: 04/11/2014  ~  Ultima visita: 21/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 18/01/2015 : 23:42:38  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
IU0DDE ha scritto:

Buona sera a tutti... o forse dovrei dire buonanotte.
Si era partiti dal fuori frequenza e si è giunti ad un menù pugliese che stimola l'appetito. Ed il mio non è di quelli da poco conto! Hi!
Ma sono i continui richiami ai 472 KHz che, giunti a questo punto ed accettati da tutti, non sono più OT (e poi, diciamocelo, a volte nei forum si è un po' troppo fiscali ).

Questa inconcludente intro non era solo per sprecare un po' di banda nel 3d, ma mi dà il pretesto per due - come le vogliamo chiamare? - info di servizio.
La prima è senz'altro quella di salutare con moltissimo piacere IZ0EYJ che non sento da tantissimo tempo, avendo io, anni or sono, abbandonato l'aere per diletti - ahimè - ben più terreni (anche se non privi di soddisfazioni; fugaci, passeggere, ma pur sempre soddisfazioni). Federico ti ricordi di me?
La seconda è rivolta a IZ0ICM: perché non me l'hai detto subito? Io cercavo come un disperato altri pazzi (in senso buono, ) invaghiti dei 472 e dovevo solo affacciarmi dalla finestra! Parlami, parliamone. Il saldatore è già caldo e termostatato. Attende solo di fondere stagno e decapante su componenti e piste di rame. Ci sono anche svariate decine di cavo multipolare in cantina per stendere qualche filare. Let's get in action soon!
(Ma i qso a frequenze acustiche, fatti chiamandosi per finestra contano per i contest?)

73 "medio-lunghi" a tutti.
Cataldo


beh...io sono entità DXCC ...se accendi la radiolina MF puoi darmi il QRK più a breve raggio della storia delle trasmissioni radio...figurati di Marconi








  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 18/01/2015 : 23:51:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Ciao Cataldo, anche tu qui?
Caro mio, da quando hanno attaccato i baracchini ad Internet, esistono precedenti sufficienti ad omologare qualsiasi forma di QSO.
Libero in 472 KHz sta facendo cose pazzesche, le uniche utili a capire qualcosa di quella banda.
Naturalmente sarebbe sufficiente andarsi a leggere un po' di materiale trovato attraverso Guggo senza dover rimisurare tutto da zero, ma finirebbe il divertimento.

Fede









Modificato da - iz0eyj in data 18/01/2015 23:53:49

  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0icm

Utente Master



Inserito il - 19/01/2015 : 00:27:47  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0icm Invia a iz0icm un Messaggio Privato
Fermi tutti....evento storico : tre OM di Terni sono sullo stesso 3D, addirittura su post seguenti... chiamate la stampa....breaking news ...speciale su QST







  Firma di iz0icm 
73 de IZ0ICM (Libero Marconi)
--- ex IK0IBR

*** Ut sementem feceris ita metes {Mieterai a seconda di ciò che avrai seminato}. (Marco Tùllio Ciceróne)
*** Io cerco per sapere, non per avere un'opinione. (Sant'Agostino)
*** L'aumento dei prodotti e delle necessità finisce col produrre appetiti raffinati, innaturali e immaginari. (Karl Marx)

*** È reale ciò che viene definito tale da un numero sufficientemente alto di essere umani. (Paul Watzlawick)
*** Non si possiede ciò che non si comprende. (Goethe)
*** Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire. (George Orwell)
*** La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia. (Gandhi)
*** Fortunatamente ci sono Radio per tutti e tutte sono migliori, dipende dal momento. (IK4ISQ - Carlo Bianconi)

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2203  ~  Membro dal: 22/10/2006  ~  Ultima visita: 14/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

iz0eyj

Utente Master



Inserito il - 19/01/2015 : 01:10:46  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0eyj  Clicca sul telefono per chiamare con Skype  iz0eyj Invia a iz0eyj un Messaggio Privato
Due e mezzo, io sono in uscita.







  Firma di iz0eyj 
Il mondo dei radioamatori si divide in due categorie: quelli che hanno sentito il Woodpecker e quelli che non si interessano di ornitologia.
I secondi tentano di avere una stazione potente, i primi sanno cosa significa essere potenti.

 Regione Umbria  ~ Prov.: Terni  ~ Città: Terni  ~  Messaggi: 2802  ~  Membro dal: 11/04/2005  ~  Ultima visita: 14/04/2017 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Successiva
  Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,81 secondi.