FORUM RADIOAMATORIALE - Pro.Sis.Tel. PST-24TV dipolo rigido V per 20 e 40m
    FORUM RADIOAMATORIALE
Sostieni il nostro lavoro. Per altri modi leggi FAQ


FORUM RADIOAMATORIALE
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  




 Tutti i Forum
 Discussioni
 Domande & Risposte
 Pro.Sis.Tel. PST-24TV dipolo rigido V per 20 e 40m
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Tutti gli utenti possono inserire NUOVE discussioni in questo forum Tutti gli utenti possono rispondere in questo forum
  Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

IK2SOB

Utente Medio



Inserito il - 07/06/2016 : 17:17:48  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IK2SOB Invia a IK2SOB un Messaggio Privato
Sono trascorsi sette anni dal momento in cui ho ripreso la mia attività di radioamatore, dopo un periodo di QRX dovuto ad impegni familiari e di lavoro.

Il primo impianto che ho installato presso la mia abitazione prevedeva, per le HF, un dipolo quadribanda (10-40m) della CushCraft, il D4, montato su rotore Yaesu G-800XDA.

Dopo circa 3 anni una tromba d’aria ha danneggiato tutto il sistema di sostegno, cosicché, vuoi anche per una certa delusione per l’accaduto, ho deciso di semplificare tutto con una verticale, sempre multibanda (nella fattispecie, una ECO 7+ “migliorata”).
I due anni seguenti sono stati utili per raccogliere le idee, ripristinare il livello del morale e scegliere un’antenna che, senza grandi modifiche al sistema esistente, potesse fare la differenza.

La scelta è caduta su Pro.Sis.Tel.

Questa volta, però, nella scelta, ho tenuto conto anche delle mie abitudini operative, intese come bande che generalmente utilizzo (prettamente, in ordine di preferenza, 20, 10 e 40m). Non desideravo un aereo che facesse ‘tante cose’ ma che le facesse bene, che non fosse complicato nel suo tuning ed installazione a tetto (tenuto conto che abito in un condominio, con le limitazioni che ben sapete), non volendo comunque allontanarmi da un dipolo.

Pertanto, il modello che rispecchiava – a mio avviso – a tutto questo, altro non era che il PST-24TV, ovvero dipolo rigido bibanda per 20 e 40m.

Ho quindi provveduto all’ordine di tutto il materiale occorrente, preparando dapprima – da buon ingegnere – un piano di lavoro che comprendesse budget, tempistiche e metodi, nonché di un “B-plan” in caso di fallimento.

L’inizio non è stato dei più semplici: l’antenna, una volta dichiarata pronta, è stata consegnata ad altra persona. Ho chiesto al fornitore dettagli sulla tracciabilità del pacco e non mi sono mai stati forniti. E’ quindi ritornata al costruttore e, dopo controllo di rito, mi è stata finalmente recapitata (anche in questo caso, nessuna tracciabilità). Il sito e-commerce funziona per quanto riguarda scelta della merce e pagamento ma non restituisce lo stato corretto circa il suo avanzamento (ho controllato poco fa e l’ordine in questione risulta ancora in “pagamento accettato”).

Nella mia richiesta avevo specificato che desideravo acquistare anche il balun 1:1 da 1,5kW (mai usato potenze superiori ai 200W pep del mio RTX, NdR) ma, per una questione di cavi coax esistenti (tutti intestati N dal lato antenne), chiedevo la possibilità di averlo pronto con connettore N (female, ovviamente) ed avrei riconosciuto, a ragion veduta, ad un sovrapprezzo. Il titolare mi informa che è possibile e senza alcun costo aggiuntivo.

Arriva finalmente l’antenna ed informo Gianni, i7PHH (titolare, appunto) che la sera stessa avrei verificato il contenuto. E’ Venerdì pomeriggio. Risponde alla mia email dicendo che l’adattatore PL(m) <> N(f) me lo avrebbe spedito lunedì mattina al rientro dalla fiera di Capua perché al momento ne erano sprovvisti. Cado dalle nuvole ma la sera stessa scopro, con sorpresa, che il balun 1:1 è intestato PL(f)!

Mi rassegno: o cambio il connettore sul cavo (scocciatura) oppure mi faccio da me un balun intestato N(f) ma mi manca il materiale ed il tempo stringe (avevo preso accordi con un OM che, grazie alla sua disponibilità, mi avrebbe dato una mano nel montaggio a tetto per data predeterminata).

Siamo a sabato pomeriggio: inizio il pre-montaggio (ho un’ampia terrazza che facilita questa operazione) e scopro che alcuni elementi sono incastrati (per esigenze di imballo, sono stati posti uno dentro l’altro). Non so per qual motivo ma i tubi più esterni (9mm diametro) di ciascun semi-dipolo presentano la loro vite a brugola passante e relativo dado che, presumo durante il trasporto, ha creato questo blocco (nel tubo da 12mm). Non vi racconto la fatica per poterli recuperare, purtroppo rovinando la vite e relativo filetto presente. Purtroppo, nella confezione contenente le altre viti, non c’era nessuna scorta!

Veniamo alla piastra base: avevo chiesto che gli U-Bolt forniti fossero idonei per mast di 42mm (contrariamente allo standard specificato per dia.48). Provo ad inserirli e scopro che non scorrono affatto nelle asole presenti. Se insisto, ne rovino il filetto. Aiutato da una lima ed olio di gomito, riesco a recuperare i 5 millimetri mancati per ciascuno. Ma non sono stati preventivamente provati?

Consulto la documentazione allegata all’antenna: purtroppo è quello relativo alla versione 4 bande, quindi è errato. Certo, sono simili ma parecchie cose non mi tornano.

La riproduzione delle immagini è orribile (fotocopie in bianco e nero dove non si scorge alcun dettaglio che potrebbe magari essere utile) ma soprattutto:

a) Manca una distinta base che mi dica esattamente cosa dovrei trovare nella confezione;
b) Manca un disegno quotato (come si deve) che mi dica come è fatta questa antenna;
c) Manca un disegno (“esploso”) che mi dica come assemblare i vari elementi;
d) Manca un dettaglio che mi illustri la “direzione” esatta delle due bobine di carica.

Aiutati che il Ciel ti aiuta… non faccio il farmacista, certo, e quindi proseguo nel montaggio (seppure con qualche dubbio). Arrivo ai cappelli capacitivi: nel manuale (errato) è scritto che nel dipolo a V il cappello capacitivo è uno solo. Io conto 7 (sette) elementi per costruirlo. Qualcosa ancora non quadra: ne avanzano 3 (tre).

Ma c’è ancora qualcosa che non torna: sempre nel manuale, si fa riferimento ad alcune serie di 3 (tre) fori presenti per semi-dipolo che consentono il tuning rispettivamente per le diverse bande a seconda dell’elemento che andiamo a considerare. Non potendo fare affidamento sul manuale istruzioni – magari chiamatelo intuito – mi convinco che qualche foro sia stato… dimenticato.

Getto quindi la spugna e, il lunedì seguente, scrivo una email dettagliata (con tutte le notizie anzidette) a Gianni, corredandola di foto dettagliate per quanto riscontrato e realizzato.

La risposta avviene molto velocemente (entro circa un’ora) ma è molto stringata e non mi toglie tutti i dubbi. Su consiglio di un amico OM che conosce Pro.Sis.Tel., chiamo Raffaele , che lavora in officina ed è conosciuto per la sua disponibilità. Ed infatti è così: gentilissimo, risponde a tutte le mie domande e finalmente comincio ad intravvedere uno spiraglio di luce.

Riassumendo:

a) mancano effettivamente alcuni fori per il tuning 20 e 40m;
b) i capelli capacitivi sono ben due (!)
a. il primo costituito da quattro elementi incrociati (primo semi-dipolo);
b. il secondo costituito da solo due elementi contigui uno all’altro;
c. avanza un elemento per cappello capacitivo (da tenere di scorta, dice);
c) non vengono fornite viti di scorta;
d) l’antenna è asimmetrica: 8 metri da una parte e 7,5 metri dall’altra (davvero enorme!).

Ormai ho perso il… treno . Accumulando tutti questi imprevisti, l’amico OM non è più disponibile, dovrò provvedere a recuperare un aiuto diversamente. Trovo l’antennista del condominio che si dice impreparato a questo tipo di impianti ma lo tranquillizzo: mi serve solo il suo aiuto ‘fisico’… le danze le conduco io!

Per i fori mancanti sui vari elementi mi viene in mente che, nonostante io viva in paesino di poche anime, è comunque presente una bottega (che ormai stanno scomparendo, purtroppo): ferramenta, dice l’insegna ma è possibile trovarci di tutto. Ebbene, mi riceve una signora gentile (potrebbe essere mia madre) la quale, dopo mia specifica richiesta, mi chiede se i fori devono essere passanti! . Caspita, la signora è davvero sgamata! Il giorno dopo ritorno al negozio e, con 5 (cinque) Euro di spesa hanno realizzato perfettamente quanto richiesto e mi hanno pure fornito viti di scorta a sufficienza per una seconda antenna, hi!

Rimane solo l’ultimo tassello: il balun 1:1. Ricordo di un’azienda che avevo avuto modo di conoscere grazie ad un amico OM il quale acquistò da loro un’antenna EndFed multibanda. Ne era rimasto estasiato per per precisione, gentilezza, puntualità. Sto parlando di https://www.hyendcompany.nl

Scrivo loro una email con la mia richiesta: un balun che hanno a catalogo ma con connettore N(f). Email inviata domenica mattina dal mio smartphone. Risposta ottenuta dopo 10 (dieci) minuti: OK Fabio, no problem, riceverai il tuo ordine in 2 (due) giorni da oggi e secondo specifiche da te indicate.

E così è stato: pacco giunto martedì mattina, prodotto davvero ben realizzato e… c’era pure l’omaggio!!!

Qui trovate i dettagli: https://www.hyendcompany.nl/0_balun..._dipole#prod

Termino questo monologo con alcune considerazioni personali ma resto comunque a disposizione per eventuali approfondimenti/suggerimenti.

E’ stato già scritto, ma vale la pena ricordarlo: usate grasso (di tipo nautico, meglio) per tutti i filetti delle viti inox che andrete ad utilizzare; eviterete spiacevoli sorprese e saranno eterne!

PUNTO DI ALIMENTAZIONE DELLE BOBINE T20:
• Il doppio rivetto di ciascuna bobina ‘guarda’ verso il vertice (punto di alimentazione);
• Le etichette (scritta su fondo verde) PROSISTEL (serial nr …) ‘guardano’, ciascuna, verso il punto di alimentazione (vertice).

Dimensioni finali a dipolo montato:
SEMIDIPOLO A
150+130+140+169+154 = 743 cm

SEMIDIPOLO B
150+130+140+134+152+99 = 805 cm
TOTALE DIPOLO = 1548 cm

Valori di R.O.S. misurati (N.B.: h. 4m dal colmo del tetto, + 1,8m sottotetto [in legno] = circa 6m dalla soletta armata):
20m = 1:1,1 su tutta la larghezza di banda consentita (14,000-14,350 MHz)
40m = da 7,000 a 7,130 1:1,2 *** da 7,135 a 7,170 1:1,5 *** da 7,175 a 7,200 1:1,7).

Potenza applicata max: 200W pep

Punti di forza: meccanicamente ben eseguito, decisamente solido e base massiccia. Elettricamente parlando si comporta bene e risponde alle mie esigenze.

Azioni correttive suggerite: migliorare il controllo di qualità (i test vanno eseguiti davvero, le buone intenzioni non bastano), manuale istruzioni da rivedere (magari con l’aggiunta della lingua inglese - copiate dalla concorrenza!), qualità degli imballaggi e tracciabilità della spedizione / stato dell’ordine.

Un premio di produzione credo che Raffaele (tecnico-officina) se lo sia davvero meritato e mi auguro lo possa ricevere nella sua prossima busta paga!

73, iK2SOB Fabio


Immagine:

149,94 KB

Immagine:

50,34 KB

Immagine:

149,92 KB

Immagine:

20,11 KB

Immagine:

156,53 KB

Immagine:

39,67 KB

Immagine:

36,57 KB

Immagine:

47,3 KB








Modificato da - IK2SOB in Data 07/06/2016 17:19:27

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Milano  ~ Città: Cornate d'Adda (MB)  ~  Messaggi: 150  ~  Membro dal: 23/12/2004  ~  Ultima visita: Ieri

iz0qwm

Utente Medio



Inserito il - 05/10/2016 : 12:16:55  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0qwm Invia a iz0qwm un Messaggio Privato
Ciao Fabio,
ho letto con molta attenzione il tuo post.

Ho ordinato anche io l'antenna ed è in spedizione.

Qualche domanda:
Il cappello capacitivo a quattro elementi va sul dipolo più lungo?

Non ho l'antenna davanti agli occhi ma intendi quindi che l'etichetta delle
bobine va verso il basso, il vertice della V, giusto?

E' stato complicato tararla?

Spero che dopo la tua mail abbiano migliorato il manuale. Ti farò sapere.

Ti ringrazio,
Raffaello IZ0QWM








  Firma di iz0qwm 
Raffaello IZ0QWM
http://www.kwos.it

 Regione Lazio  ~ Prov.: Rieti  ~ Città: Scandriglia  ~  Messaggi: 246  ~  Membro dal: 18/03/2010  ~  Ultima visita: 27/09/2018 Torna all'inizio della Pagina

IK2SOB

Utente Medio



Inserito il - 05/10/2016 : 15:22:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IK2SOB Invia a IK2SOB un Messaggio Privato
Ciao Raffaello,
ottimo acquisto; spero anche tu riceva le mie stesse soddisfazioni nell'uso di questo aereo.

Dunque... ecco, qui di seguito, le risposte alle tue domande; poichè sono un OM meticoloso, mi sono annotato tutto [in fase di montaggio] e quindi ho potuto verificare i miei appunti, prima di tornare a te. Ecco qua:


Qualche domanda:
Il cappello capacitivo a quattro elementi va sul dipolo più lungo?
Non ho evidenza di questo; di certo non puoi sbagliare: un braccio ha un elemento predisposto con 4 fori (il cappello quindi sarà composto di 4 bacchette di alluminio con vite passante, assicurate da altrettanti dadi) e l'altro di soli 2.

Non ho l'antenna davanti agli occhi ma intendi quindi che l'etichetta delle bobine va verso il basso, il vertice della V, giusto?
PUNTO DI ALIMENTAZIONE DELLE BOBINE T20

• Il doppio rivetto di ciascuna bobina ‘guarda’ verso il vertice (punto di alimentazione);
• Le etichette (scritta su fondo verde) PROSISTEL (serial nr …) ‘guardano’, ciascuna, verso il punto di alimentazione (vertice).


E' stato complicato tararla?
Assolutamente no; ho semplicemente rispettato le quote indicate da Raffaele (tecnico dell'officina), con qualche aggiustamento sulla lunghezza degli elementi più esterni (vedi descrizione sopra); tutto qui. Avevo solamente fatto presente - mio modesto parere - che un sistema stile "dipolo CushCraft, tipo D4) lo avrei preferito perché più comodo, ovvero con serraggio a fascette piuttosto che foro e bullone passante (ma non ho avuto alcuna risposta...).

Spero che dopo la tua mail abbiano migliorato il manuale. Ti farò sapere.
Lo spero anche io; almeno non avrò scritto invano - chissà. Tienici aggiornati e... mi auguro di sentirti presto in aria! 73


Ti ringrazio,
Raffaello IZ0QWM
[/quote]








 Regione Lombardia  ~ Prov.: Milano  ~ Città: Cornate d'Adda (MB)  ~  Messaggi: 150  ~  Membro dal: 23/12/2004  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

ik8hcg

Utente Senior


Inserito il - 05/10/2016 : 15:45:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ik8hcg Invia a ik8hcg un Messaggio Privato
leggevo l'articolo, non conosco l'antenna per studiarla, ma vedo che state dicendo che i cappelli capacitivi calcolati sono solo su un elemento? di sicuro c'è ne devono essere altri da porli sull'altra immagine del semidipolo. Pare strano,







 Regione Campania  ~ Prov.: Caserta  ~ Città: CASERTA  ~  Messaggi: 1960  ~  Membro dal: 05/10/2005  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

i7phh

Utente Master



Inserito il - 05/10/2016 : 15:54:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di i7phh Invia a i7phh un Messaggio Privato
iz0qwm ha scritto:

Ciao Fabio,
ho letto con molta attenzione il tuo post.

Ho ordinato anche io l'antenna ed è in spedizione.

Qualche domanda:
Il cappello capacitivo a quattro elementi va sul dipolo più lungo?

Non ho l'antenna davanti agli occhi ma intendi quindi che l'etichetta delle
bobine va verso il basso, il vertice della V, giusto?

E' stato complicato tararla?

Spero che dopo la tua mail abbiano migliorato il manuale. Ti farò sapere.

Ti ringrazio,
Raffaello IZ0QWM


Il reparto ricerca e sviluppo antenne della Prosistel ha modificato la struttura, per cui adesso non ci sono più i cappelli capacitivi, i due semi elementi sono diventati simmetrici, la banda passante si è allargata e la taratura è di molto facilitata.
Mi risulta che stiano anche riscrivendo il manuale.

73
Gianni
i7phh










 Regione Puglia  ~ Prov.: Bari  ~ Città: monopoli  ~  Messaggi: 2522  ~  Membro dal: 02/08/2005  ~  Ultima visita: 17/07/2018 Torna all'inizio della Pagina

IK2SOB

Utente Medio



Inserito il - 05/10/2016 : 16:32:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IK2SOB Invia a IK2SOB un Messaggio Privato
Gianni, allora facciamo così: io vi riscrivo il manuale (italiano, inglese e spagnolo) e ProSisTel mi riconosce, quale compensation, una nuova antenna, sulla scorta del nuovo progetto. Che ne dici?

73, iK2SOB - Fabio.



Il reparto ricerca e sviluppo antenne della Prosistel ha modificato la struttura, per cui adesso non ci sono più i cappelli capacitivi, i due semi elementi sono diventati simmetrici, la banda passante si è allargata e la taratura è di molto facilitata.
Mi risulta che stiano anche riscrivendo il manuale.

73
Gianni
i7phh










 Regione Lombardia  ~ Prov.: Milano  ~ Città: Cornate d'Adda (MB)  ~  Messaggi: 150  ~  Membro dal: 23/12/2004  ~  Ultima visita: Ieri Torna all'inizio della Pagina

iz0qwm

Utente Medio



Inserito il - 05/10/2016 : 20:31:35  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0qwm Invia a iz0qwm un Messaggio Privato
Un grazie sia a Gianni che a Fabio.
Del resto siamo radioamatori e non ci spaventa quasi nulla :)

Sta arrivando. Non vedo l'ora di montarla. Sostituirà una verticale di quelle tutto fare a cui ho veramente tirato il collo con le modifiche ma non posso proprio chiedere di più.

Verrà utilizzata principalmente in Pactor (Winlink e BPQ) ma non mancheranno i collegamenti in voce.

Grazie a tutti e vi terrò aggiornati.

http://www.kwos.it/joomla/hamradio/...-automatiche








  Firma di iz0qwm 
Raffaello IZ0QWM
http://www.kwos.it

 Regione Lazio  ~ Prov.: Rieti  ~ Città: Scandriglia  ~  Messaggi: 246  ~  Membro dal: 18/03/2010  ~  Ultima visita: 27/09/2018 Torna all'inizio della Pagina

iz0qwm

Utente Medio



Inserito il - 06/10/2016 : 20:08:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0qwm Invia a iz0qwm un Messaggio Privato
Così come annunciato da Gianni, l'antenna ha avuto un ottimo restyling.
I cappelli capacitivi sono spariti ed il match lo si ottiene con un hairpin ben costruito da mettere ovviamente in parallelo al balun dove c'è il feedpoint.

La taratura dovrebbe essere effettivamente più semplice.

Grazie all'uso dell'hairpin i due bracci sono diventati uguali: quasi 8 metri di lunghezza cadauno.

Se domani dovesse essere bel tempo, mi accingerò all'installazione.

IZ0QWM








  Firma di iz0qwm 
Raffaello IZ0QWM
http://www.kwos.it

 Regione Lazio  ~ Prov.: Rieti  ~ Città: Scandriglia  ~  Messaggi: 246  ~  Membro dal: 18/03/2010  ~  Ultima visita: 27/09/2018 Torna all'inizio della Pagina

iz0qwm

Utente Medio



Inserito il - 19/10/2016 : 09:20:56  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0qwm Invia a iz0qwm un Messaggio Privato
Ciao a tutti,
nonostante non sia ancora riuscito a issarla sul palo (sempre un Prosistel http://www.prosistel.it/palitel/pali.html ) vi posto qualche immagine.

Veramente ottima! Io sono passato da una verticale a questo dipolo e la differenza è abissale.

Immagine:

64,99 KB

Immagine:

52,34 KB









  Firma di iz0qwm 
Raffaello IZ0QWM
http://www.kwos.it

 Regione Lazio  ~ Prov.: Rieti  ~ Città: Scandriglia  ~  Messaggi: 246  ~  Membro dal: 18/03/2010  ~  Ultima visita: 27/09/2018 Torna all'inizio della Pagina

iz6gvc

Utente Virtuoso




Inserito il - 19/10/2016 : 10:50:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz6gvc Invia a iz6gvc un Messaggio Privato
iz0qwm ha scritto:

Ciao a tutti,
nonostante non sia ancora riuscito a issarla sul palo (sempre un Prosistel http://www.prosistel.it/palitel/pali.html ) vi posto qualche immagine.

Veramente ottima! Io sono passato da una verticale a questo dipolo e la differenza è abissale.
...



Ciao in che senso?
Intesità del segnale ricevuto? (hai potuto comparare?)
Silenziosità? (meno rumore di fondo rispetto alla verticale?)
Che verticale avevi prima?

Tnx, Camillo








  Firma di iz6gvc 
73s, iz6gvc Camillo!
Loc. jn72ea
http://www.cittadelmiele.it - -http://www.unmosaicopertornareccio.it/ -

 Regione Abruzzo  ~ Prov.: Chieti  ~  Messaggi: 6181  ~  Membro dal: 08/01/2006  ~  Ultima visita: 21/04/2019 Torna all'inizio della Pagina

iz0qwm

Utente Medio



Inserito il - 19/10/2016 : 14:43:17  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di iz0qwm Invia a iz0qwm un Messaggio Privato
La verticale era tipo "canna da pesca" quindi non una delle più blasonate.
La differenza non è tanto in ricezione perché come rumore o intensità di segnale sono più o meno simili ma in trasmissione, cioè loro mi ascoltano con un segnale più robusto in tutte le ore del giorno.
La comparazione è stata fatta con le solite stazioni con cui faccio forward in pactor quindi stazioni stabili: Francia e Inghilterra
Inoltre è stato usato websdr per le prove in ricezione cosa che faccio abbastanza spesso.
La comparazione è stata fatta osservando "digitalmente" la waterfall del ricevitore.
(presi vecchi waterfall registrati ed effettuata una semplice comparazione dei pixel bianchi)

E' anche vero che seppur minima c'è una certa direttività e guarda caso, io l'ho diretta verso nord.

Raffaello.








  Firma di iz0qwm 
Raffaello IZ0QWM
http://www.kwos.it

 Regione Lazio  ~ Prov.: Rieti  ~ Città: Scandriglia  ~  Messaggi: 246  ~  Membro dal: 18/03/2010  ~  Ultima visita: 27/09/2018 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
  Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi.